Il mio Augurio per il 2020

Medico, Nutrizionista-Dietista e Fkt-Osteopata
Insieme nel ritorno all’approccio Ippocratico

PER IL 2020 MI AUGURO CHE…

1) L’Osteopata (o meglio il FKT-Osteopata) venga rivalutato nel suo RUOLO PREZIOSO a fianco dei medici funzionali. 

  • Che i pazienti che già hanno trovato un BENEFICIO nella RIDUZIONE o RISOLUZIONE dell’Ernia Iatale – e nella riabilitazione del CARDIAS e delle sue manifestazioni disfuzionali – portino la loro TESTIMONIANZA tra la gente e a tutti gli scettici.
    Per questo metto a disposizione la mia pagina.
  • Che quelle “patologie disfunzionali” che vengono “spacciate” per “Gastriti” e la cui unica soluzione proposta è un GASTROPROTETTORE A VITA – quando non un intervento chirurgico la cui riuscita “tecnica” dipende da tanti fattori – abbiamo una POSSIBILITÀ NON TRAUMATICA e CONSERVATIVA in più con cui “guarire”.

2) Che il Nutrizionista-Dietista venga riconosciuto come figura chiave in tutte le patologie Gastro-Enteriche, in quelle Autoimmuni, e nelle DISBIOSI, di cui sembra soffrire una quota consistente della popolazione. .

3) Che l’equipe Multi-Disciplinare composta da MEDICO, NUTRIZIONISTA-DIETISTA e FKT-OSTEOPATA siano gli strumenti di quel ritorno all’approccio IPPOCRATICO di cui parlo nei miei convegni in giro per l’Italia.

Per questo oggi vi porto con questo video le  testimonianze degli Osteopati Roi presso le Pediatrie Italiane per i bambini prematuri :

  • Ospedale Vittorio Buzzi – Milano
  • Ospedale Santo Spirito – Pescara
  • Ospedale San Pietro Fatebenefratelli – Roma
  • Ospedale Garibaldi – Catania
  • Ospedale San Giuseppe – Milano

ROI – Registro Osteopati Italiani

https://www.facebook.com/dottgabrieleprinzi/videos/481416549178674

 

Il mio AUGURIO a TE che segui questa pagina, e a LORO, che si riconoscono sempre più numerosi in questo piccolo esercito che si va radunando per riportare Ippocrate agli Italiani🙏🙏🙏 .

IL DISSENSO È UMANO,
IL CONFRONTO RISPETTOSO E PROSPETTICO,
È LA SOLUZIONE.

Il nostro augurio congiunto:

Dott. Giulio Maria Ranalli – Biologo Nutrizionista

Dott.ssa Greta Venturini – Biologa Nutrizionista

Dott.ssa Livia Emma – dietista

Nutrizionista Dott.ssa Novella Gerini

Flavio Leonori – Vivere in Forma

Roberta Garozzo

Emanuela Mortillaro

Dr. Alessandro Felice – Top Your Top

Dr. Giuseppe Compagno

Centro Trabucco Fisioterapia e Benessere

Gianluca Catania Osteopata

Giuseppe Visalli – Osteopatia

Riccardo Cecchetti Osteopata e Fisioterapista

Luca Speciani – DietaGIFT

Scuola Microbioma

AMIE-Associazione Medici Italiani Evoluzionisti

Medicina di Segnale

Metodo Cecchetti

Metodo Trabucco

Liberi dal Reflusso

Tutti su MetabolicaMente

METABOLICAmENTE

Gabriele Prinzi

🎈🎈🎈

BUON 2020 A CHI È CONSAPEVOLE CHE LA SALUTE VALE! 

🎈🎈🎈  🎊 🎉 🎉 🎊 🎉 🎈🎈🎈

Medicina a compartimenti stagni… O terapia basata sulla singola persona?

La medicina è un’arte complessa.
Nasce come scienza: quel valore, su quella persona, ha quel significato.
Ma il significato va contestualizzato. Cioè non ha lo stesso significato su ognuno di noi.
Un esempio?

Quando un medico/nutrizionista compone una dieta su di te, fa un calcolo basato sulle chilocalorie.
Che vuol dire che ti paragona ad una “bomba calorimetrica”. 100 gr. Di pasta corrispondono a circ a 300 Kcal.
E su questo siamo d’accordo.

Ma… Sapere se quella quantità di kcal sono corrette dipende da tanti fattori: è una paziente giovane o anziana ? Mestruata o in menopausa? Sportiva o no? Siamo in inverno o in estate?
È una dodicenne o una ultra-ottantenne?
E come sono i suoi parametri vitali, i suoi esami del sangue, che malattie ha, che farmaci prende?

Perché è qui che sta L’ARTE MEDICA.
Le chilocalorie sono uguali, le persone no, le stagioni no, le copatologie no, e I farmaci che prende cambiano molti parametri.
Arte è APPLICAZIONE PRATICA, RAGIONATA di ciò che abbiamo imparato sui LIBRI ma CONTESTUALIZZATO al singolo CASO CLINICO.

Perché se siamo tutti uguali, allora sei un robot.
E se tu sei un robot, non hai BISOGNO di un medico ma DI UN ROBOT.
Un “BANCOMAT” che fa l’analisi del tuo sangue dal dito e in automatico ti prescrive una terapia, un farmaco.

Ecco l’errore.
Una persona… Col tuo gruppo sanguigno, nata il tuo stesso giorno, dai tuoi genitori, con la tua esperienza, con il tuo carattere e le tue “caratteristiche metaboliche”… Una uguale uguale a te non c’è !

Siamo STATI ABITUATI E DROGATI DALLA PUBBLICITÀ, dai media e dalla classe MEDICA CHE esiste la PILLOLINA MAGICA che CURA TUTTO.
Oppure che la stessa pillola va bene per tutti.

Un esempio?
Tutti quelli che soffrono di #reflusso #gastroesofageo (NON È GASTRITE!) prendono IL gastroprotettore, ma chi si cura di capire quali sono LE TUE “cause” e… LE VA a “spegnere”?

C’è anche di più: pensi che per i problemi di salute basta la pillolina?
Allora dimentichi il valore della dieta (IN TUTTE LE PATOLOGIE GASTROINTESTINALI), del peso delle abitudini di vita, della mancanza di attività fisica, nonché della presenza dello stress.
Per tacere del fatto che forse il tuo stress è causato dall’ essere circondata da stronzi…

E sei consapevole che per gli stronzi che ti circondano (le relazioni tossiche…) Non c’è pillolina che funzioni… Se non il futtitinni?

Queste ERRATE CONVINZIONI sono la causa per cui TUTTI assumiamo FARMACI INAPPROPRIATI o in maniera impropria, o inutilmente.
Farmaci UGUALI per tutti.
Farmaci che pretendono che siamo tutti uguali e tutti con lo stesso problema e tutti con la stessa necessità della stessa pillolina.

Allora… Se questo è vero…
Perché ti sei innamorata proprio del tuo partner/compagno/marito,?
Perché PROPRIO CON Lui ci hai fatto una famiglia e un figlio… Se tu sei uguale a tutte… E lui è uguale a tutti?

Con questa opinione ERRATA in Testa… abbiamo creato ANTIBIOTICO-RESISTENZA e GASTROPROTETTORE-DIPENDENZA.
Bello, no?

Per chi ancora non mi conosce, sono in DISACCORDO con questa visione della medicina che cura malamente il sintomo.
Che cura un distretto senza vedere il resto: non vedi cosa ci sta attorno? Non vedi la periferia? Non vedi le connessioni a distanza?

Perché – per rimanere nell’esempio dello stomaco – il tubo digerente è lungo 8 metri… Allo stomaco segue il duodeno, l’intestino tenue, il colon…
Innervati dallo stesso sistema nervoso… Irrorati dalle stesse arterie e vene.
LO STESSO MICROBIOTA.

COME CAVOLO FAI A NON VEDERE UNA CONTINUITÀ?

Così, a chi nei commenti mi chiede il NOME COMMERCIALE del PROBIOTICO più appropriato per questo o quel malanno … sappia che INCONTRO E CURO IL “MALATO” non la malattia.
Non curo i SINTOMI ma le cause.
E non vendo farmaci né integratori.
Nessuno mi paga per vendere! 😅

Così, se pensi che esiste la “singola pillola” o il “singolo probiotico” per tutti o per tutte le stagioni (o pensi che faccio PUBBLICITÀ) hai sbagliato pagina.
Oppure ha fatto la domanda giusta alla persona sbagliata…

Se invece trovi utili le informazioni che pubblico perché nessun’altro te le da, e apprezzi la chiarezza del linguaggio che usa un “medico delle panze” , questa pagina è per te.

Leggi, approfondisci e condividi LiberaMente ogni singolo post che trovi interessante perché è di pubblica utilità.

Perché la tua salute vale!

Rivoluzione Microbiota:
Dott. Giulio Maria Ranalli – Biologo Nutrizionista – Dott.ssa Greta Venturini – Biologa Nutrizionista – Scuola Microbioma – Dott.ssa Livia Emma – dietistaStudio Medico Orlandini – Nutrizionista Dott.ssa Novella Gerini – Riccardo Cecchetti Osteopata e Fisioterapista – Centro Trabucco Fisioterapia e Benessere – AMIE-Associazione Medici Italiani Evoluzionisti – Medicina di Segnale – Luca Speciani – DietaGIFT