La verità sul Glutine e sulla Sensibilità (Non Celiaca) al Glutine

Intervista al prof. Alessio Fasano su Rai 3

LA VERITÀ SUL GLUTINE E SULLA SENSIBILITÀ (non celiaca) AL GLUTINE. (INTERVISTA AL PROF. FASANO SU RAI3) . Nessuno può digerire benissimo i cereali.Perchè contengono #glutine. E NOI UMANI mancano nel DNA i geni per digerirlo. Punto! . Per questo, dagli egiziani in poi, usiamo i batteri per lievitare l'impasto. . Il batteri mangiano il glutine producendo la lievitazione. E rendono il pane digeribile. Ma l'impasto col lievito madre È UN PROCESSO LENTO non può stare al passo con la "voracità collettiva". Per questo si usano le scorciatoie del lievito commerciale a rapida fermentazione.. Oppure la fermentazione viene CONGELATA… … Fino a che il tuo pane o il tuo cornetto dell'Autogrill (magari finto integrale o col miele "finto"…) viene cotto NEL FORNO A MICROONDE e caldo caldo Completa la lievitazione dentro di te.. Portando nel tuo stomaco chissà quali schifezze…Non lamentarti quindi della Candida, della pancia gonfia, della digestione lenta, del reflusso, della stipsi, delle afte… … Perchè il croissant è buono… Da morire! . ABBIAMO IMPOVERITO il cibo più antico dell'uomo moderno. La farina raffinata, infatti, ha perso tutti i suoi nutrienti, ma è facile da lavorare e la puoi tenere stoccata per mesi (ma è meglio tacere se viene dal Canada, se è piena di glifosato o contiene micotossine… Tanto È LEGALE!). . Come peggiorare la cosa? . La Comunità Europea HA RESO LEGALE l'aggiunta di GLUTINE ai prodotti da forno e alle pizze per renderle più mordide al palato. .Che bontà la pizza cruda che ha la consistenza del chewing gum, no? Che la mangi il sabato sera e la digerisci domenica sera (a lievitazione terminata).. E tu ancora ti stupisci DELL'AUMENTO PREOCCUPANTE della SENSIBILITÀ (non celiaca) AL GLUTINE?.E pensare che ci sono SCIENZIATI o membri della comunità medica (medici, nutrizionisti…) che credono sia una moda… E se la nomini ti deridono… Ma che VADANO A… STUDIARE… ciò che scrive il Prof. Fasano, insigne uomo del Sud che oggi è professore ad Harvard. . La Gluten sensitivity non celiaca (NCGS) fa parte dei CRITERI DI ROMA IV (conferenza internazionale di gastroenterologia). Ed è riconosciuta come una delle manifestazioni dello "spettro celiaco" (sono 4). . Non ci credi o Credi c sia una moda? O che ci sia una cospirazione guidata da migliaia di ricercatori in tutto il mondo? . Se davvero qualcuno la pensi così… Gli consiglio di cambiare psichiatra. O spacciatore. Perchè se un PROFESSIONISTA della salute NEGA EVIDENZE SCIENTIFICHE io mi INFERVORO e mi domando: ma perché??? Perché TRAVIARE LA POPOLAZIONE con la propria ignoranza? Perché fare terrorismo psicologico e confondere le persone? Perché ritardare la diagnosi e la cura?. Non sarebbe meglio TACERE se non hai studiato quest'argomento??? Poche cose sono certe come quello che ho scritto. . E se MANGIARE IL GLUTINE ti scatena sofferenze indicibili… Ma toglierlo per un periodo ti fa sentire RINATA, stai serena, non sei matta. Sei solo circondata da ignoranti (persone che "ignorano"…). . Continua a seguire questa pagina DI INFORMAZIONI MEDICHE GRATUITE che ama SMONTARE LE FAKE NEWS e le leggende metropolitane. Ti viene proposto di occuparti della manutenzione ordinaria della tua salute lasciando AI TERAPEUTI VERI – medici, nutrizionisti preparati, fisioterapisti, psicoterapeuti, osteopati, farmacisti, eccetera) l'occuparsi della MANUTENZIONE STRAORDINARIA. . Ricorda: siamo nel 2019 e il giurassico (coi suoi dinosauri, che fanno diete con le chilocalorie) è finito da tempo.Benvenuta/o nella #rivoluzione #microbiota. . Condividi liberaMente ciò che pubblico perché è di pubblica utilità 😉 E perché la tua salute vale! . #latuasalutevale #dottgabrieleprinzi #informareeguarire #ippocrate #metabolicamente #AMIE #dietagift #metodotrabucco #liberidalreflusso #scuolamicrobioma. Fonte: INDOVINA CHI VIENE A CENA, stagione 2016/2017 (puntata del 14/11/2016). Video completo della trasmissione qui:https://www.raiplay.it/video/2016/11/Indovina-chi-viene-a-cena-8b995ef7-a23c-4184-aa7c-a23f6dd1f40f.html.Grazie grazie grazie ALLA RAI per i meravigliosi programmi di approfondimento 🙂

Pubblicato da Dr. Gabriele Prinzi su Sabato 9 novembre 2019

 

Nessuno può digerire benissimo i cereali.
Perché contengono Glutine.
A NOI UMANI mancano nel DNA i geni per digerirlo.
Punto!

Per questo, dagli egiziani in poi, usiamo i batteri per lievitare l’impasto.

Il batteri mangiano il glutine producendo la lievitazione.
E rendono il pane digeribile.
Ma l’impasto col lievito madre È UN PROCESSO LENTO non può stare al passo con la “voracità collettiva”.
Per questo si usano le scorciatoie del lievito commerciale a rapida fermentazione.

Oppure la fermentazione viene CONGELATA…
… Fino a che il tuo pane o il tuo cornetto dell’Autogrill (magari finto integrale o col miele “finto”…) viene cotto NEL FORNO A MICROONDE e caldo caldo Completa la lievitazione dentro di te.

Portando nel tuo stomaco chissà quali schifezze…
Non lamentarti quindi della Candida, della pancia gonfia, della digestione lenta, del reflusso, della stipsi, delle afte…
… Perché il croissant è buono… Da morire!

ABBIAMO IMPOVERITO il cibo più antico dell’uomo moderno.

La farina raffinata, infatti, ha perso tutti i suoi nutrienti, ma è facile da lavorare e la puoi tenere stoccata per mesi (ma è meglio tacere se viene dal Canada, se è piena di Glifosato o contiene Micotossine…
Tanto È LEGALE!).

Come peggiorare la cosa?

La Comunità Europea HA RESO LEGALE l’aggiunta di GLUTINE ai prodotti da forno e alle pizze per renderle più mordide al palato.

Che bontà la pizza cruda che ha la consistenza del chewing gum, no?
Che la mangi il sabato sera e la digerisci domenica sera (a lievitazione terminata).

E tu ancora ti stupisci DELL’AUMENTO PREOCCUPANTE della SENSIBILITÀ (non celiaca) AL GLUTINE?

E pensare che ci sono SCIENZIATI o membri della comunità medica (medici, nutrizionisti…) che credono sia una moda…
E se la nomini ti deridono…
Ma che VADANO A…
STUDIARE… ciò che scrive il Prof. Alessio Fasano, insigne uomo del Sud che oggi è professore ad Harvard.

La Gluten Sensitivity non celiaca (NCGS) fa parte dei CRITERI DI ROMA IV (conferenza internazionale di Gastroenterologia).
Ed è riconosciuta come una delle quattro manifestazioni dello “spettro celiaco”.

Non ci credi o Credi che sia una moda?
O che ci sia una cospirazione guidata da migliaia di ricercatori in tutto il mondo?

Se davvero qualcuno la pensi così… Gli consiglio di cambiare psichiatra.
O spacciatore.
Perché se un PROFESSIONISTA della salute NEGA EVIDENZE SCIENTIFICHE io mi INFERVORO e mi domando: ma perché???
Perché TRAVIARE LA POPOLAZIONE con la propria ignoranza?
Perché fare terrorismo psicologico e confondere le persone?
Perché ritardare la diagnosi e la cura?

Non sarebbe meglio TACERE se non hai studiato quest’argomento???
Poche cose sono certe come quello che ho scritto.

E se MANGIARE IL GLUTINE ti scatena sofferenze indicibili…
Ma toglierlo per un periodo ti fa sentire RINATA/O, stai serena/o, non sei matta/o.
Sei solo circondata/o da ignoranti (persone che “ignorano”…).

Continua a seguire questa pagina DI INFORMAZIONI MEDICHE GRATUITE che ama SMONTARE LE FAKE NEWS e le leggende metropolitane.
Ti viene proposto di occuparti della manutenzione ordinaria della tua salute lasciando AI TERAPEUTI VERI – medici, nutrizionisti preparati, fisioterapisti, psicoterapeuti, osteopati, farmacisti, eccetera) l’occuparsi della MANUTENZIONE STRAORDINARIA.

Ricorda: siamo nel 2019 e il giurassico (coi suoi dinosauri, che fanno diete con le chilocalorie) è finito da tempo.

Benvenuta/o nella Rivoluzione Microbiota.

Condividi liberaMente ciò che pubblico perché è di pubblica utilità 😉
E perché la tua salute vale!

Fonte:

INDOVINA CHI VIENE A CENA  – Video completo della trasmissione
stagione 2016/2017 (puntata del 14/11/2016).

In Italia si prescrivono troppi antibiotici. Mo’ basta!

IN ITALIA SI PRESCRIVONO TROPPI ANTIBIOTICI.MO BASTA!.Consumiamo così tanti antibiotici che persino l'OCSE – Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico – si VERGOGNA di avere L'ITALIA come STATO MEMBRO. . La prescrizione di antibiotici attraverso i servizi territoriali IN ITALIA è la seconda più alta fra i paesi Ocse.. E NON STUPISCE visto che ci sono dei GENI (🤬🤬🤬) che prescrivono antibiotici per una ferita al dito (tacci lorO!) o peggio: ci sono PAZIENTI che li pretendono. E se non glieli li prescrivi, indignati se li vanno vanno a comprare: tanto la vendita è libera. .COSI ALIMENTIAMO LA MALATTIA. E i MORTI da ANTIBIOTICO-RESISTENZA.IN L'ITALIA 10.000 MORTI L'ANNO almeno (numero per difetto). . E – per fare un esempio – quanti morti IN SVEZIA? SOLO 190 l'anno. NON TI DOMANDI IL PERCHÉ??? . Abusare di antibiotici significa dare una mano ai «superbatteri», che imparano a resistere a tutti i tipi di medicinali e che solo in Italia fanno 10.000 vittime l'anno. Più che il morbillo per cui spendiamo MILIONI DI EURO in VACCINI. . Ma non NON ESISTE UN VACCINO CONTRO L'ECCESSO DI ANTIBIOTICI??? O uno contro i #dinosauri? 🤬🤬🤬 .Ma se in Italia PRESCRIVONO un sacco di antibiotici (sempre la stessa molecola, sempre lo stesso none commerciale, curioso no?) con 10.000 morti l'anno per antibiotico resistenza … … in Svezia invece … … all'estremo Nord… Col freddo che penetra nelle ossa… dovrebbero essere più usati, perchè il clima freddo facilita l’insorgenza di malattie respiratorie che richiedono l’uso di questi medicinali. . Giusto?Eh no! .NE USANO MENO CHE IN ITALIA. E STANNO MEGLIO DI NOI. MA È UN CASO?HANNO I SUPERPOTERI? . No… SempliceMente insegnano alle persone – AI CONSUMATORI – ad essere consapevoli.Insegniano al paziente ad affrontare la malattia. .Ascoltano le persone, sostengono le domande. Misurano gli antibiotici prescritti. . Nella filosofia medica SVEDESE (Ippocratici anche loro) I pazienti devono chiedersi: – "ma mi serve proprio un antibiotico per questa malattia?" – "O forse posso aspettare tre giorni per prenderlo?"- "O forse posso stare a casa a riposo e permettere al mio corpo E AL MIO SISTEMA IMMUNITARIO di sconfiggere l'infezione USANDO GLI STRUMENTI che ho già?" . MICA SIAMO TUTTI IMMUNODEPRESSI, No?? . No amiche ed amici della pagina, la verità è che siamo stati educati male… e che TV, media e "TELEIMBONITORI vari" ci illudono nella speranza che vi sia la pillolina giusta per guarirci dalla noia, dalla vecchiaia, dalla calvizie, dal diabete piuttosto che dal mal di schiena o dal mal di testa.O dal raffreddore. O dalla influenza stagionale. . Nessuno più ci insegna a prenderci cura di noi stessi. E quando ricorriamo alle #pillolina magica un prezzo da pagare prima o poi si presenta. . Lo stato italiano, il ministero della sanità e la FIMMG ( federazione dei medici di famiglia) HANNO LANCIATO DA ANNI UN ALLARME. Hanno lanciato campagne di sensibilizzazione ALLA POPOLAZIONE ITALIANA E AI MEDICI PRESCRITTORI. . Il messaggio ERA:Usate gli antibiotici SOLO SE STRETTAMENTE NECESSARI . E SOLO PER IL PERIODO NECESSARIO. . E TU COSA STAI FACENDO PER EVITARE L'ANTIBIOTICO RESISTENZA??? . ADESSO… So benissimo che con Google è Facebook tutti stiamo diventando maestri in qualcosa, ma in medicina… Come nella nutrizione… EVITA I DINOSAURI, che credono ancora alle chilocalorie oppure ti propongono cortisone antibiotici e gastroprotettore (I 3 dell'Ave Maria) per qualunque malanno. . EvitiAMO farmaci inutili. .RISPARMIAMOCI gli effetti collaterali e facciamo risparmiare questi 3 MILIARDI DI EURO allo Stato (che poi ci impone ticket e liste d'attesa bibliche!). . Affidati ad un esperto e continua a seguire la pagina. E condividi liberaMente ogni singolo post che trovi interessante. Perchè la tua salute vale! .#latuasalutevale #dottgabrieleprinzi #informareeguarire #ippocrate #metabolicamente #AMIE #dietagift #metodotrabucco I . FONTI:https://www.huffingtonpost.it/entry/in-italia-si-prescrivono-troppi-antibiotici-lappello-dellocse_it_5dc41656e4b03ddc02f01190. http://www.lastampa.it/2018/10/20/italia/prescrizioni-allegre-di-farmaci-ogni-anno-si-sprecano-miliardi-jug5IbQNIRVjqYp4F6BycO/premium.html. http://www.fimmg.org/index.php?action=pages&m=view&p=18&art=3188. http://www.salute.gov.it/imgs/C_17_pubblicazioni_2660_allegato.pdf

Pubblicato da Dr. Gabriele Prinzi su Venerdì 8 novembre 2019

 

Consumiamo così tanti antibiotici che persino l’OCSE – Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico – si VERGOGNA di avere L’ITALIA come STATO MEMBRO.

La prescrizione di antibiotici attraverso i servizi territoriali IN ITALIA è la seconda più alta fra i paesi Ocse.

E NON STUPISCE visto che ci sono dei GENI (🤬🤬🤬) che prescrivono antibiotici per una ferita al dito (tacci loro!) o peggio: ci sono PAZIENTI che li pretendono.
E se non glieli li prescrivi, indignati se li vanno vanno a comprare: tanto la vendita è libera.

COSI ALIMENTIAMO LA MALATTIA.
E i MORTI da ANTIBIOTICO-RESISTENZA.
IN L’ITALIA 10.000 MORTI L’ANNO almeno (numero per difetto).

E – per fare un esempio – quanti morti IN SVEZIA?
SOLO 190 l’anno.
NON TI DOMANDI IL PERCHÉ???

Abusare di antibiotici significa dare una mano ai «superbatteri», che imparano a resistere a tutti i tipi di medicinali e che solo in Italia fanno 10.000 vittime l’anno.
Più che il morbillo per cui spendiamo MILIONI DI EURO in VACCINI.

Ma non NON ESISTE UN VACCINO CONTRO L’ECCESSO DI ANTIBIOTICI???
O uno contro i #dinosauri? 🤬🤬🤬

Ma se in Italia PRESCRIVONO un sacco di antibiotici (sempre la stessa molecola, sempre lo stesso none commerciale, curioso no?) con 10.000 morti l’anno per antibiotico resistenza …
… in Svezia invece …
… all’estremo Nord…
Col freddo che penetra nelle ossa… dovrebbero essere più usati, perché il clima freddo facilita l’insorgenza di malattie respiratorie che richiedono l’uso di questi medicinali.

Giusto? Eh no!

NE USANO MENO CHE IN ITALIA.
E STANNO MEGLIO DI NOI. MA È UN CASO?
HANNO I SUPERPOTERI?

No… SempliceMente insegnano alle persone – AI CONSUMATORI – ad essere consapevoli.
Insegnano al paziente ad affrontare la malattia.

Ascoltano le persone, sostengono le domande.
Misurano gli antibiotici prescritti.

Nella filosofia medica SVEDESE (Ippocratici anche loro) I pazienti devono chiedersi:

➡ “ma mi serve proprio un antibiotico per questa malattia?”

➡ “O forse posso aspettare tre giorni per prenderlo?”

➡ “O forse posso stare a casa a riposo e permettere al mio corpo ed AL MIO SISTEMA IMMUNITARIO di sconfiggere l’infezione USANDO GLI STRUMENTI che ho già?”

MICA SIAMO TUTTI IMMUNODEPRESSI, No??

No amiche ed amici della pagina, la verità è che siamo stati educati male… e che TV, media e “TELEIMBONITORI vari” ci illudono nella speranza che vi sia la pillolina giusta per guarirci dalla noia, dalla vecchiaia, dalla calvizie, dal diabete piuttosto che dal mal di schiena o dal mal di testa.
O dal raffreddore.
O dalla influenza stagionale.

Nessuno più ci insegna a prenderci cura di noi stessi.
E quando ricorriamo alla pillolina magica un prezzo da pagare prima o poi si presenta.

Lo stato italiano, il ministero della sanità e la FIMMG ( federazione dei medici di famiglia) HANNO LANCIATO DA ANNI UN ALLARME.
Hanno lanciato campagne di sensibilizzazione ALLA POPOLAZIONE ITALIANA E AI MEDICI PRESCRITTORI.

Il messaggio ERA:
Usate gli antibiotici SOLO SE STRETTAMENTE NECESSARI .
E SOLO PER IL PERIODO NECESSARIO.

E TU COSA STAI FACENDO PER EVITARE L’ANTIBIOTICO RESISTENZA??

ADESSO… So benissimo che con Google è Facebook tutti stiamo diventando maestri in qualcosa, ma in medicina… Come nella nutrizione… EVITA I DINOSAURI, che credono ancora alle chilocalorie oppure ti propongono cortisone antibiotici e gastroprotettore (I 3 dell’Ave Maria) per qualunque malanno.

EvitiAMO farmaci inutili.

RISPARMIAMOCI gli effetti collaterali e facciamo risparmiare questi 3 MILIARDI DI EURO allo Stato (che poi ci impone ticket e liste d’attesa bibliche!).

Affidati ad un esperto e continua a seguire la pagina.
E condividi liberaMente ogni singolo post che trovi interessante.
Perché la tua salute vale!

FONTI:

“In Italia si prescrivono troppi antibiotici”. L’appello dell’Ocse

Prescrizioni allegre di farmaci. Ogni anno si sprecano 3 miliardi

Piano Nazionale di Contrasto dell’Antimicrobico-Resistenza (PNCAR) 2017-2020

I pazienti obesi sono pazienti denutriti.

I PAZIENTI OBESI SONO PAZIENTI DENUTRITI. . Il mondo è cambiato negli ultimi 100 anni.Si mangia molto di più ci si muove molto di meno. E il nostro corpo si è dovuto adeguare.. Ma cosa stiamo mangiando realmente oggi?. Tutto è stato industrializzato.Ogni cibo è stato industrializzato. È più è processato meno è nutriente.. Rispetto ai livelli nutritivi di 50 anni fa, mangiamo, ma non ci nutriamo.Ingeriamo grandi quantità di carboidrati, di grassi, di proteine grazie ai "maghi del marketing" e alla favoletta delle #chilocalorie ('tacci loro!).Ma dei preziosi micronutrienti – come vitamine e sali minerali – fondamentali per aiutare il corpo ad autoripararsi… Nessuno ne parla.. Per assurdo, una persona obesa è denutrita..L'OMS – Organizzazione Mondiale della Sanità – dichiara che il 60% della mortalità globale è attribuibile a malattie croniche causate da carenze nutrizionali.. Perché tutto ciò che mangiamo oggi è molto meno nutriente…I terreni – quindi frutta e verdura – hanno perso il 50% dei nutrienti.Le stagionalità si è persa, e nei supermercati troviamo sempre tutto e per tutto l'anno..Gli allevamenti sono per la maggior parte industrializzati e usano antibiotici e ormoni (che rimangono negli animali) che inconsapevolmente assumiamo con l'alimentazione.. A questo aggiungi che i farmaci – che hanno cambiato la storia della medicina e che aiutano tantissime persone – alterano l'equilibrio biochimico naturale del corpo in modo PREVEDIBILE E PREVENIBILE (art. 13 codice deontologico medico) …… creando spesso PIÙ DANNI CHE BENEFICI. . Il nostro corpo si è dovuto adeguare in troppo poco tempo e noi oggi ne paghiamo le conseguenze. .Dobbiamo cambiato stile di vita per sopravvivere… . Quattro consigli semplici?.😎 CONSAPEVOLEZZA di cosa ci sta intorno e cosa succede nel mondo dell'alimentazione..Dovremmo prestare attenzione all'etichetta di cosa mangiamo, controllare che non ci siano conservanti, zuccheri aggiunti o derivati, che le cose integrali che compriamo siano DAVVERO INTEGRE e dovremmo preoccuparci della provenienza dei cibi che mangiamo..😎 SIAMO NATI PER MUOVERCI E non per stare fermi..Sport e movimento aiutano ormoni muscoli ossa tendini e cuore ad essere più sani. Anche yoga, danza, mindfullness aiutano… .😎 ALIMENTAZIONE CORRETTA. .Mangiare più che si può cibi freschi, ESCLUDERE zuccheri raffinati e prodotti da forno, tanta frutta e verdura fresca, carne sana, pesce pescato, tanta frutta secca..😎 LA GIUSTA INTEGRAZIONE..Siamo obbligati ad assumere gli integratori alimentari per inserire sufficienti quantità di vitamine, sali minerali o enzimi fondamentali per il nostro organismo..Ma non a vita, non per sempre e non tutti.Se soffri di una malattia autoimmune, di problemi di malassorbimento, se stai prendendo farmaci che quelle vitamine e micronutrienti non te li fa assorbire – oppure una lingua gonfia con il segno dei denti lateralmente – l'unica INTEGRAZIONE che abbia senso è quella PERLINGUALE o SUBLINGUALE.Nei casi più avanzati, in vena o muscolo….Quindi, se devi imparare l'arte della manutenzione ordinaria della tua salute e resistere alle sciocchezze create dai "maghi del marketing" per tenerci rincoglioniti e drogati e venderci prodotti sterili e inutili…….. Continua a seguire la pagina e condividi liberaMente ogni singolo post che trovi interessante perché è di pubblica utilità..E perché la tua salute vale..Buona domenica sull'asse Parigi-Palermo..#latuasalutevale #dottgabrieleprinzi #informareeguarire #ippocrate #metabolicamente #AMIE #dietagift #metodotrabucco #liberidalreflusso

Pubblicato da Dr. Gabriele Prinzi su Sabato 2 novembre 2019

 

Il mondo è cambiato negli ultimi 100 anni.
Si mangia molto di più ci si muove molto di meno.
E il nostro corpo si è dovuto adeguare.

Ma cosa stiamo mangiando realmente oggi?

Tutto è stato industrializzato.
Ogni cibo è stato industrializzato.
E più è processato meno è nutriente.

Rispetto ai livelli nutritivi di 50 anni fà, mangiamo, ma non ci nutriamo. Ingeriamo grandi quantità di carboidrati, di grassi, di proteine grazie ai “maghi del marketing” e alla favoletta delle chilocalorie (‘tacci loro!)

Ma dei preziosi micronutrienti – come vitamine e sali minerali – fondamentali per aiutare il corpo ad autoripararsi… Nessuno ne parla.

Per assurdo, una persona obesa è denutrita.

L’OMS – Organizzazione Mondiale della Sanità – dichiara che il 60% della mortalità globale è attribuibile a malattie croniche causate da carenze nutrizionali.

Perché tutto ciò che mangiamo oggi è molto meno nutriente…
I terreni – quindi frutta e verdura – hanno perso il 50% dei nutrienti.
La stagionalità si è persa, e nei supermercati troviamo sempre tutto e per tutto l’anno.

Gli allevamenti sono per la maggior parte industrializzati e usano antibiotici e ormoni (che rimangono negli animali) che inconsapevolmente assumiamo con l’alimentazione.

A questo aggiungi che i farmaci – che hanno cambiato la storia della medicina e che aiutano tantissime persone – alterano l’equilibrio biochimico naturale del corpo in modo PREVEDIBILE E PREVENIBILE (art. 13 codice deontologico medico) …
… creando spesso PIÙ DANNI CHE BENEFICI.

Il nostro corpo si è dovuto adeguare in troppo poco tempo e noi oggi ne paghiamo le conseguenze.

Dobbiamo cambiato stile di vita per sopravvivere…

Quattro consigli semplici?

😎 CONSAPEVOLEZZA di cosa ci sta intorno e cosa succede nel mondo dell’alimentazione.

Dovremmo prestare attenzione all’etichetta di cosa mangiamo, controllare che non ci siano conservanti, zuccheri aggiunti o derivati, che le cose integrali che compriamo siano DAVVERO INTEGRE e dovremmo preoccuparci della provenienza dei cibi che mangiamo.

😎 SIAMO NATI PER MUOVERCI E non per stare fermi.

Sport e movimento aiutano ormoni muscoli ossa tendini e cuore ad essere più sani. Anche yoga, danza, mindfullness aiutano…

😎 ALIMENTAZIONE CORRETTA.

Mangiare più che si può cibi freschi, ESCLUDERE zuccheri raffinati e prodotti da forno, tanta frutta e verdura fresca, carne sana, pesce pescato, tanta frutta secca.

😎 LA GIUSTA INTEGRAZIONE.

Siamo obbligati ad assumere gli integratori alimentari per inserire sufficienti quantità di vitamine, sali minerali o enzimi fondamentali per il nostro organismo.

Ma non a vita, non per sempre e non tutti.
Se soffri di una Malattia Autoimmune, di problemi di malassorbimento, se stai prendendo farmaci che quelle vitamine e micronutrienti non te li fa assorbire – oppure una lingua gonfia con il segno dei denti lateralmente – l’unica INTEGRAZIONE che abbia senso è quella PERLINGUALE o SUBLINGUALE.
Nei casi più avanzati, in vena o muscolo…

Quindi, se devi imparare l’arte della manutenzione ordinaria della tua salute e resistere alle sciocchezze create dai “maghi del marketing” per tenerci rincoglioniti e drogati e venderci prodotti sterili e inutili…

…. Continua a seguire la pagina e condividi liberaMente ogni singolo post che trovi interessante perché è di pubblica utilità.

E perché la tua salute vale.

Buona domenica sull’asse Parigi-Palermo.

I farmaci che assumiamo hanno un impatto sull’ambiente.

 

I FARMACI CHE ASSUMIAMO HANNO UN IMPATTO SULL'AMBIENTE..I farmaci che servono a curare le malattie, devono essere smaltiti. Esseri umani e animali lo fanno nello stesso modo, attraverso urine e feci..Negli ultimi trent’anni, la produzione di farmaci è passata da 63 a 217,5 miliardi di euro e oggi sul mercato sono presenti oltre 3.000 principi attivi farmaceutici che una volta smaltiti finiscono nelle acque reflue, nel terreno, nei mari..Con effetti imprevedibili che allarmano l'organizzazione mondiale della sanità..Un video realizzato da Dataroom di Milena Gabanelli che dopo Report continua ad informarci..Perché informare?Perché la tua salute vale!.#latuasalutevale #dotrgabrieleprinzi #metabolicamente #ippocrate #amie #dietagift #metodotrabucco #liberidalreflusso.FONTE:https://www.corriere.it/dataroom-milena-gabanelli/farmaci-inquinamento-ambiente-ammalano-pesci-animali-piante-fauna-flora/ef6d7d02-d3d7-11e9-9f17-aad5add5a4d8-va.shtml

Pubblicato da Dr. Gabriele Prinzi su Giovedì 12 settembre 2019

 

I farmaci che servono a curare le malattie, devono essere smaltiti.
Esseri umani e animali lo fanno nello stesso modo, attraverso urine e feci.

Negli ultimi trent’anni, la produzione di farmaci è passata da 63 a 217,5 miliardi di euro e oggi sul mercato sono presenti oltre 3.000 principi attivi farmaceutici che una volta smaltiti finiscono nelle acque reflue, nel terreno, nei mari.

Con effetti imprevedibili che allarmano l’Organizzazione Mondiale della Sanità.

Un video realizzato da Dataroom di Milena Gabanelli che dopo Report continua ad informarci.

Perché informare?
Perché la tua salute vale!

Rivoluzione Microbiota:
Dott. Giulio Maria Ranalli – Biologo Nutrizionista – Dott.ssa Greta Venturini – Biologa Nutrizionista – Scuola Microbioma – Studio Medico Orlandini – Nutrizionista Dott.ssa Novella Gerini – Riccardo Cecchetti Osteopata e Fisioterapista – Centro Trabucco Fisioterapia e Benessere – AMIE-Associazione Medici Italiani Evoluzionisti –Medicina di Segnale – Luca Speciani – DietaGIFT

FONTE:

https://www.corriere.it/…/ef6d7d02-d3d7-11e9-9f17-aad5add5a

Tutta colpa del Colesterolo?

TUTTA COLPA DEL COLESTEROLO?.A causa dell'aumento degli infarti negli USA nel dopoguerra, il dottor Ancel Keys – epidemiologo americano – imposta uno studio epidemiologico per approfondire la connessione tra grassi alimentari e incidenza di infarti..Da cui sembra che vi sia una connessione precisa col Colesterolo. L'unico dato misurabile all'epoca..Alcuni dei dati che pubblica, però, appaiono "dati statistici modificati".Che non spiegano tutto e soprattutto non sembrano sufficienti ad incolpare ESCLUSIVAMENTE IL COLESTEROLO. .Lo studio di Framingham invece, ESEGUITO SU UN'INTERA POPOLAZIONE per più di 30 anni, non trova connessione diretta precisa o inequivocabile tra infarti e colesterolo. .Cioè: nessuna significativa differenza nel rischio cardiovascolare fra individui i cui livelli di colesterolo variavano da 204 a 294 mg/dl. Nonostante ciò, il dott. Kennel – direttore dello studio – sentenziò che il livello di colesterolo totale plasmatico è un potente (l'unico???) indicatore del rischio cardiovascolare.. Le parole di Kennel avevano già fatto il giro del mondo… Facendo così dimenticare il ruolo di ipertensione, zuccheri, diabete, fumo, sedentarietà, sovrappeso e giro vita. .E sebbene vi è evidenza che i grassi saturi rappresentino SOLO UNO dei tanti fattori di rischio, alcune evidenze mostrano che "qualcuno" potrebbe avere remato contro… …contrastando coloro che studiavano FATTORI DI RISCHIO diversi dal colesterolo. .Come l'OMOCISTEINA..Questo video – un documentario francese ricco di spiegazioni e di riferimenti scientifici – è stato in parte trasmesso nel programma PETROLIO di Rai1 del 1 Giugno 2017, dal titolo: "TROPPA MEDICINA"..Qui i link alla puntata: www.troppamedicina.it/events/event/rai1-petrolio/https://youtu.be/oRApQNcxiJA (33 minuti ) . Qui il link alla video inchiesta completa:https://youtu.be/zGDRU56S2DI (83 minuti) . Per chi vuole informazioni vere e senza influenze dogmatiche e commerciali – e per superare SOVRACCARICO E CONFUSIONE con cui ci bombardano giornalmente – questa pagina di GRATUITA DIVULGAZIONE MEDICA E SCIENTIFICA è a disposizione. .Smontiamo fake news mediche e leggende metropolitane con link alla mano. Per riportare alle persone l'arte della manutenzione ordinaria della salute. . Continua a seguire la pagina e condividi liberaMente ogni singolo post che trovi interessante, perché è di pubblica utilità. .E perché la tua salute vale. . #latuasalutevale #dottgabrieleprinzi #informareeguarire #ippocrate #metabolicamente #AMIE #dietagift #metodotrabucco #liberidalreflusso

Pubblicato da Dr. Gabriele Prinzi su Mercoledì 24 luglio 2019

 

A causa dell’aumento degli infarti negli USA nel dopoguerra, il dottor Ancel Keys – epidemiologo americano – imposta uno studio epidemiologico per approfondire la connessione tra grassi alimentari e incidenza di Infarti.

Da cui sembra che vi sia una connessione precisa col Colesterolo.
L’unico dato misurabile all’epoca.

Alcuni dei dati che pubblica, però, appaiono “dati statistici modificati”. Che non spiegano tutto e soprattutto non sembrano sufficienti ad incolpare ESCLUSIVAMENTE IL COLESTEROLO.

Lo studio di Framingham invece, ESEGUITO SU UN’INTERA POPOLAZIONE per più di 30 anni, non trova connessione diretta precisa o inequivocabile tra Infarti e Colesterolo.

Cioè: nessuna significativa differenza nel rischio cardiovascolare fra individui i cui livelli di colesterolo variavano da 204 a 294 mg/dl. Nonostante ciò, il dott. Kennel – direttore dello studio – sentenziò che il livello di colesterolo totale plasmatico è un potente (l’unico???) indicatore del rischio cardiovascolare.

Le parole di Kennel avevano già fatto il giro del mondo…
Facendo così dimenticare il ruolo di ipertensione, zuccheri, diabete, fumo, sedentarietà, sovrappeso e giro vita.

E, sebbene vi è evidenza che i grassi saturi rappresentino SOLO UNO dei tanti fattori di rischio, alcune evidenze mostrano che “qualcuno” potrebbe avere remato contro…
…contrastando coloro che studiavano FATTORI DI RISCHIO diversi dal colesterolo.
Come l’OMOCISTEINA.

Questo video – un documentario francese ricco di spiegazioni e di riferimenti scientifici – è stato in parte trasmesso nel programma PETROLIO di Rai1 del 1 Giugno 2017, dal titolo: “TROPPA MEDICINA”.

Qui i link alla puntata:

www.troppamedicina.it/events/event/rai1-petrolio/

Colesterolo il grande bluff (33 minuti ) 

Qui il link alla video inchiesta completa:

“Colesterolo, il grande bluff” inchiesta di Anne Georget |
Documentario RSI #LA2DOC 
(83 minuti) 

Per chi vuole informazioni vere e senza influenze dogmatiche e commerciali – e per superare SOVRACCARICO E CONFUSIONE con cui ci bombardano giornalmente – questa pagina di GRATUITA DIVULGAZIONE MEDICA E SCIENTIFICA è a disposizione.

Smontiamo fake news mediche e leggende metropolitane con link alla mano. Per riportare alle persone l’arte della manutenzione ordinaria della salute.

Continua a seguire la pagina e condividi liberaMente ogni singolo post che trovi interessante, perché è di pubblica utilità.

E perché la tua salute vale.

Rivoluzione Microbiota:
Dott. Giulio Maria Ranalli – Biologo Nutrizionista –Dott.ssa Greta Venturini – Biologa Nutrizionista – Scuola Microbioma – Studio Medico Orlandini – Nutrizionista Dott.ssa Novella Gerini – Riccardo Cecchetti Osteopata e Fisioterapista – Centro Trabucco Fisioterapia e Benessere – AMIE-Associazione Medici Italiani Evoluzionisti –Medicina di Segnale – Luca Speciani – DietaGIFT, Flavio Leonori – Vivere in Forma,Roberta Garozzo, Emanuela Mortillaro, Dr. Alessandro Felice – Top Your Top, Dr. Giuseppe Compagno, Liberi dal Reflusso

Zucchero. Il veleno onnipresente nel piatto

ZUCCHERO. IL VELENO ONNIPRESENTE NEL PIATTO. . Negli ultimi 10.000 anni abbiamo mangiato solo zucchero "naturalmente" presente nella frutta. O nel miele. Cibi che hanno sempre avuto in natura una presenza stagionale (anche il miele!). . Con Colombo E l'apertura delle rotte per le Nuove Indie, grosse piantagioni di canna da zucchero producevano prezioso zucchero di canna, una Spezia che per il suo costo era solo per ricchi e famiglie ambienti. . All'inizio dell'800, un chimico francese scopre come estrarre zucchero dalla barbabietole. Così Napoleone ebbe una pensata rivoluzionaria ('tacci sua'!): fece piantare ettari di barbabietole, fece una grande scorta e quindi fece la sua Mossa. Chiuse i porti francesi alle navi Inglesi e Olandesi che trafficavano zucchero e invase l'Europa con il veleno bianco. Con due risultati: l'inizio della Guerra dei 30 anni (Inglesi ed Olandesi non erano per nulla contenti della interruzioni del loro commercio) e l'epidemia del diabete (dati 1830). . E oggi? . Per anni abbiamo gioito che ogni generazione avesse una aspettativa di vita sempre più lunga della precedente. Negli USA, in i bambini di oggi rappresentano la prima generazione che ha una ASPETTATIVA di vita INFERIORE A QUELLA DEI GENITORIE questo per obesità e diabete a causa dell'eccesso di zuccheri nella dieta. Grazie allo sciroppo di glucosio-fruttosio da Mais. Di tutto il fruttosio che ha invaso il nostro mondo, con tanto di fanfara pubblicaria. . Solo lo zucchero? Eh no. Anche il sale e i GRASSI LIGTH con cui ci hanno rotto gli zebedei dai tempi di Ancel Keys (medico e mentitore epidemiologico) che hanno invaso il nostro mondo.Per tacere dei danni dall'eccesso di parti cesarei, dell'attamento artificiale, dall'inserimento del grano/glutine nel primissimo svezzamento e all'eccesso di antibioti . Non se la passano meglio i bambini Italiani che con la colazione totalizzano IN UN SOLO PASTO un carico di 35 gr. zucchero quando l'OMS parla di ALLARME se superiamo i 20 gr. al giorno! .Quindi non sorprende che il 20% dei bambini adolescenti in Italia è sovrappeso, e 1 su 10 francamente obeso..Ma di chi è la responsabilità? . Di quelle AZIENDE MONDIALI, CHE HANNO fatto pressioni indebite sui politici di Bruxelles (Maledetta UE!) e su quelli Italiani……. pressioni indebite, finanziamenti.. . Corruzione?? . Ne sanno qualcosa gli ex MINISTRI PD E NCD che hanno condannato noi e i nostri figli. Ci vorrebbe un anatema su queste persone… NON VOTARLE PIÙ! ________________________________SE SEI QUI PER LA PRIMA VOLTA, benvenuta/o in questa pagina di informazione MEDICA E SCIENTIFICA GRATUITA gestita da un "medico delle panze" siculo con la finalità di risvegliare le coscienze italiane rispetto al LIMBO DI RINCOGLIONIMENTO in cui ci hanno relegato carosello, alcune riviste e alcuni programmi TV.. Può contenere quell'informazione che serviva per re-voluzionare la tua vita. . Continua a seguire LA PAGINA che RISVEGLIA LE COSCIENZE !!!😎Ti fa aprire gli occhi su un mondo in rapida Re-Evoluzione. E ti allena ad occuparti della "manutenzione ordinaria della tua salute", lasciando ai MEDICI VERI – quelli fedeli alla lezione di Ippocrate – la "manutenzione straordinaria". .Il mondo sta cambiando.C'è bisogno Del tuo aiuto consapevole. Condividi liberaMente ciò che pubblico perché è di pubblica utilità. E perché la tua salute vale! . Per fortuna LA TV ILLUMINATA con alcuni programmi ROMPE IL MURO DI IGNORANZA portando alla popolazione e la verità..Tratto da INDOVINA CHI VIENE A CENA, puntata del 03/04/2017 dal titolo LA SANTA TRINITÀ.Link al programma originale: www.raiplay.it/video/2017/03/Indovina-chi-viene-a-cena-9d1dc689-8eca-4d96-a623-07f14411494d.html.Viva LA RAI E ABBASSO LO ZUCCHERO. . #latuasalutevale #dottgabrieleprinzi #informareeguarire #ippocrate #metabolicamente

Pubblicato da Dr. Gabriele Prinzi su Domenica 5 maggio 2019

Negli ultimi 10.000 anni abbiamo mangiato solo zucchero “naturalmente” presente nella frutta.
O nel miele.
Cibi che hanno sempre avuto in natura una presenza stagionale (anche il miele!).

Con Colombo e l’apertura delle rotte per le Nuove Indie, grosse piantagioni di canna da zucchero producevano prezioso zucchero di canna, una spezia che per il suo costo era solo per ricchi e famiglie ambienti.

All’inizio dell’800, un chimico francese scopre come estrarre zucchero dalla barbabietole.
Così Napoleone ebbe una pensata rivoluzionaria (‘tacci sua’!): fece piantare ettari di barbabietole, fece una grande scorta e quindi fece la sua Mossa. Chiuse i porti francesi alle navi Inglesi e Olandesi che trafficavano zucchero e invase l’Europa con il veleno bianco.
Con due risultati: l’inizio della Guerra dei 30 anni (Inglesi ed Olandesi non erano per nulla contenti della interruzioni del loro commercio) e l’epidemia del diabete (dati 1830).

E oggi?

Per anni abbiamo gioito che ogni generazione avesse una aspettativa di vita sempre più lunga della precedente.
Negli USA, i bambini di oggi rappresentano la prima generazione che ha una ASPETTATIVA di vita INFERIORE A QUELLA DEI GENITORI e questo per Obesità e Diabete a causa dell’eccesso di zuccheri nella dieta.
Grazie allo sciroppo di glucosio-fruttosio da Mais.
Di tutto il fruttosio che ha invaso il nostro mondo, con tanto di fanfara pubblicitaria.

Solo lo zucchero?
Eh no.
Anche il sale e i GRASSI LIGTH con cui ci hanno rotto gli zebedei dai tempi di Ancel Keys (medico e mentitore epidemiologico) che hanno invaso il nostro mondo.
Per tacere dei danni dall’eccesso di parti cesarei, dell’allattamento artificiale, dall’inserimento del grano/glutine nel primissimo svezzamento e all’eccesso di antibioti .
Non se la passano meglio i bambini Italiani che con la colazione totalizzano IN UN SOLO PASTO un carico di 35 gr. zucchero quando l’OMS parla di ALLARME se superiamo i 20 gr. al giorno!

Quindi non sorprende che il 20% dei bambini adolescenti in Italia è sovrappeso, e 1 su 10 francamente obeso.

Ma di chi è la responsabilità?

Di quelle AZIENDE MONDIALI, CHE HANNO fatto pressioni indebite sui politici di Bruxelles (Maledetta UE!) e su quelli Italiani…
…. pressioni indebite, finanziamenti..

Corruzione??

Ne sanno qualcosa gli ex MINISTRI PD E NCD che hanno condannato noi e i nostri figli.
Ci vorrebbe un anatema su queste persone… NON VOTARLE PIÙ!

SE SEI QUI PER LA PRIMA VOLTA, benvenuta/o in questa pagina di informazione MEDICA E SCIENTIFICA GRATUITA gestita da un “medico delle panze” siculo con la finalità di risvegliare le coscienze italiane rispetto al LIMBO DI RINCOGLIONIMENTO in cui ci hanno relegato carosello, alcune riviste e alcuni programmi TV.

Può contenere quell’informazione che serviva per re-voluzionare la tua vita.

Continua a seguire LA PAGINA che RISVEGLIA LE COSCIENZE !!!😎
Ti fa aprire gli occhi su un mondo in rapida Re-Evoluzione.
E ti allena ad occuparti della “manutenzione ordinaria della tua salute”, lasciando ai MEDICI VERI – quelli fedeli alla lezione di Ippocrate – la “manutenzione straordinaria”.

Il mondo sta cambiando.
C’è bisogno Del tuo aiuto consapevole.
Condividi liberaMente ciò che pubblico perché è di pubblica utilità.
E perché la tua salute vale!

Per fortuna LA TV ILLUMINATA con alcuni programmi ROMPE IL MURO DI IGNORANZA portando alla popolazione e la verità.

Tratto da INDOVINA CHI VIENE A CENA, puntata del 03/04/2017 dal titolo LA SANTA TRINITÀ.

Link al programma originale:

RAI 3 – “Indovina che viene a cena”

Viva LA RAI E ABBASSO LO ZUCCHERO.

Sale, zucchero e grasso: “la santa trinità”

Come trasformare il cartone in cibo delizioso

SALE, ZUCCHERO E GRASSO: "LA SANTA TRINITÀ" . COME TRASFORMARE IL CARTONE IN CIBO DELIZIOSO ..Dagli anni' 60 è iniziata la guerra ai grassi, perché SI CREDEVA che abbassare il colesterolo fosse LA SOLA REGOLA UTILE per la lotta agli infarti agli ictus. Utili amplificatori sono stati medici e scienziati al soldo di AZIENDE AMERICANE che avevano forti interessi economici nel mercato alimentare (per esempio la "sugar foundation"). . Così, sulla base di dati epidemiologici cambiati ad arte (dal dott. Ancel Keys) e di una errata interpretazione del METABOLISMO DEL COLESTEROLO, le linee guida internazionali dagli anni '60 ad oggi CI HANNO ROTTO GLI ZEBEDEI per spingerci a "mangiare ligth"…Che vuol dire mangiare light? Fare il calcolo delle chilocalorie. Dove i grassi sono più calorici dei carboidrati. . Assumere meno grassi è stato il "prezzo amaro" per diminuire gli infarti. Dall'altro lato gli italiani non se lo sono fatti dire due volte, e si sono buttati su pane pasta pizza e dolci (ma senza grassi, per carità!). . E siccome il cibo senza sapore non vende, AUMENTARE I CARBOIDRATI NELLA DIETA è stato il contraltare dolce. Ed ecco siamo stati invasi da cibi "ligth". . La cosa strana però è che gli infarti sono aumentati. Anzi:- è aumentata l'obesità nel mondo.- è aumentata la malattia da eccesso di trigliceridi. – è aumentato il diabete, e l'insulino-resistenza è a livelli da epidemia.- è aumentato in generale il numero delle malattie cardiovascolari e di ictus. … Statisticamente è stato quantomeno un dato che desta curiosità … . NON CONTENTO DEI RISULTATI, il mondo medico ha CONTINUAMENTE ABBASSATO il livello di colesterolo (cattivo) considerato pericoloso e ha così (… CASUALMENTE…) AMPLIATO A DISMISURA il numero di individui per i quali si raccomandava la TERAPIA. .Adesso si deve dare la compressina anticolesterolo anche ai bambini dicono…. Peccato che tra coloro che lo dicono e lo hanno votato nel 2016, quasi il 90% erano in conflitto di interesse, in quanto al soldo delle aziende farmaceutiche.Ma il post non è su questo…. . … Né sul fatto che il colesterolo che introduciamo con la dieta alla peggio raggiunge il 20% del totale… … Né che il colesterolo è sostanza Fondamentale per l'uomo e la donna… … Né che anche abbassando il colesterolo cattivo gli infarti sembrano aumentare… . No. Questo post è SULLE PORCHERIE che ci hanno proprinato come buone, come ligth, come salutari.Come i grassi trans idrogenati e la margarina… l'eccesso di zuccheri… i finti cornetti integrali, bio, ai 5 cereali o con il miele.. Perchè con l'illusione che il ligth ci avrebbe salvato ci hanno riconglionito guidando le nostre scelte alimentari verso cibo morto, ricco di additivi, di ammorddibenti, di sbiancanti, di edulcoranti e preservanti. . Su quello ci sarebbe da scrivere un libro. E qualcuno lo ha già fatto. Più di uno… . Questo breve video spiega come l'industria alimentare (una enorme SPA con specifiche finalità di lucro) pensi più agli incassi e ai profitti che alla nostra salute. Ed È il primo di una serie di video e di post che sottolinea come CIO CHE MANGIAMO È LA PRIMA CAUSA DELLE NOSTRE MALATTIE. . La prossima volta che fai la spesa, e leggi attentamente le etichette di COMPOSIZIONE E Continua a seguire QUESTA PAGINA apertamente schierata a favore della tua salute. .Può risultare SCOMODA PERCHÉ RISVEGLIA LE COSCIENZE. Ma qualcuno deve pur dirtele queste cose no?? Allora meglio che sia un MEDICO specialista delle "malattie delle panze" che ti fa aprire gli occhi su un mondo in rapida Re-evoluzione e ti allena ad occuparti della manutenzione ordinaria della tua salute, lasciando ai MEDICI quella "straordinaria". .Il mondo sta cambiando.E c'è bisogno del tuo aiuto consapevole. Condividi liberaMente ciò che pubblico perché è di pubblica utilità. .E perché la tua salute vale! . VIDEO ORIGINALE https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=2432578643656030&id=1586526338261269#latuasalutevale #dottgabrieleprinzi #metabolicamente #informareeguarire #Amie #ippocrate

Pubblicato da Dr. Gabriele Prinzi su Venerdì 3 maggio 2019

Dagli anni’ 60 è iniziata la guerra ai grassi, perché SI CREDEVA che abbassare il Colesterolo fosse LA SOLA REGOLA UTILE per la lotta agli infarti agli ictus. Utili amplificatori sono stati medici e scienziati al soldo di AZIENDE AMERICANE che avevano forti interessi economici nel mercato alimentare (per esempio la “Sugar Foundation”).

Così, sulla base di dati epidemiologici cambiati ad arte (dal dott. Ancel Keys) e di una errata interpretazione del METABOLISMO DEL COLESTEROLO, le linee guida internazionali dagli anni ’60 ad oggi CI HANNO ROTTO GLI ZEBEDEI per spingerci a “mangiare ligth”…

Che vuol dire mangiare light?
Fare il calcolo delle chilocalorie.
Dove i grassi sono più calorici dei carboidrati.

Assumere meno grassi è stato il “prezzo amaro” per diminuire gli infarti. Dall’altro lato gli italiani non se lo sono fatti dire due volte, e si sono buttati su pane pasta pizza e dolci (ma senza grassi, per carità!).

E siccome il cibo senza sapore non vende, AUMENTARE I CARBOIDRATI NELLA DIETA è stato il contraltare dolce.
Ed ecco siamo stati invasi da cibi “ligth”.

La cosa strana però è che gli infarti sono aumentati.
Anzi:

  • è aumentata l’Obesità nel mondo,
  • è aumentata la malattia da eccesso di Trigliceridi,
  • è aumentato il Diabete, e l’Insulino-resistenza è a livelli da epidemia,
  • è aumentato in generale il numero delle malattie Cardiovascolari e di Ictus.

Sono dati statistici che destano quantomeno curiosità …

NON CONTENTO DEI RISULTATI, il mondo medico ha CONTINUAMENTE ABBASSATO il livello di Colesterolo (cattivo) considerato pericoloso e ha così (… CASUALMENTE…) AMPLIATO A DISMISURA il numero di individui per i quali si raccomandava la TERAPIA.

Adesso si deve dare la compressina anticolesterolo anche ai bambini dicono…

Peccato che tra coloro che lo dicono e lo hanno votato nel 2016, quasi il 90% erano in conflitto di interesse, in quanto al soldo delle aziende farmaceutiche. Ma il post non è su questo….

… Né sul fatto che il Colesterolo che introduciamo con la dieta alla peggio raggiunge il 20% del totale…
… Né che il colesterolo è sostanza Fondamentale per l’uomo e la donna…
… Né che anche abbassando il colesterolo cattivo gli infarti sembrano aumentare…

No.
Questo post è SULLE PORCHERIE che ci hanno proprinato come buone, come ligth, come salutari.
Come i grassi trans idrogenati e la margarina… l’eccesso di zuccheri... i finti cornetti integrali, bio, ai 5 cereali o con il miele.

Perchè con l’illusione che il ligth ci avrebbe salvato ci hanno riconglionito guidando le nostre scelte alimentari verso cibo morto, ricco di additivi, di ammorddibenti, di sbiancanti, di edulcoranti e preservanti.

Su quello ci sarebbe da scrivere un libro.
E qualcuno lo ha già fatto.
Più di uno…

Questo breve video spiega come l’industria alimentare (una enorme SPA con specifiche finalità di lucro) pensi più agli incassi e ai profitti che alla nostra salute.
Ed È il primo di una serie di video e di post che sottolinea come CIÒ CHE MANGIAMO È LA PRIMA CAUSA DELLE NOSTRE MALATTIE.

La prossima volta che fai la spesa, e leggi attentamente le etichette di COMPOSIZIONE e continua a seguire QUESTA PAGINA apertamente schierata a favore della tua salute.

Può risultare SCOMODA PERCHÉ RISVEGLIA LE COSCIENZE.
Ma qualcuno deve pur dirtele queste cose no?
Allora meglio che sia un MEDICO specialista delle “malattie delle panze” che ti fa aprire gli occhi su un mondo in rapida Re-evoluzione e ti allena ad occuparti della manutenzione ordinaria della tua salute, lasciando ai MEDICI quella “straordinaria”.

Il mondo sta cambiando.
E c’è bisogno del tuo aiuto consapevole.
Condividi liberaMente ciò che pubblico perché è di pubblica utilità.
E perché la tua salute vale!

VIDEO ORIGINALE

https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=2432578643656030&id=1586526338261269

 

È onesto che il tuo medico venga pagato dalle case farmaceutiche?

163 MILIONI DI EURO TRA IL 2015 E IL 2017 .

Tra il 2015 e il 2017 le principali 10 case farmaceutiche operanti in Italia hanno versato nelle tasche di 3.044 medici di Roma la bellezza di 59.188.850 euro attraverso finanziamenti e sussidi di vario tipo».

Il CODACONS ha deciso di analizzare report da cui emergono numeri da capogiro:
32.623 tra medici, fondazioni e ospedali, hanno complessivamente percepito in Italia 163.664.432,70 euro.
Soldi (riferisce cinquequotidiano.it e ilsecoloditalia. It) «versati dalle aziende farmaceutiche a titolo di accordi di sponsorizzazione, donazioni, viaggi, quote di iscrizione, corrispettivi e consulenze, ecc. .

Finanziamenti finalmente destinati ad essere passati al microscopio dell’Autorità Anticorruzione, attraverso un esposto dell’associazione CODACONS in cui si esorta ad aprire una istruttoria sul caso al fine di ricostruire i passaggi e verificare la correttezza delle sovvenzioni, «alla luce della possibile violazione dell”art. 30 del Codice di Deontologia medica» .

Ecco cosa recita L’art. 30:

▪”Evitare ogni condizione nella quale il giudizio professionale riguardante l’interesse primario (qual’è la salute dei cittadini) possa essere indebitamente influenzato da un interesse secondario”;

▪ “Dichiarare in maniera esplicita il tipo di rapporto che potrebbe influenzare le sue scelte consentendo al destinatario di queste una valutazione critica consapevole.”

Lo stesso articolo impone l’assoluto divieto per il medico di:

▪“Subordinare il proprio comportamento prescrittivo ad accordi economici o di altra natura, per trarne indebito profitto per sé e per altri”.

Stamattina sono senza parole… Mi vergogno a nominare DINOSAURI coloro che potrebbero essere attori di comparaggio…

FONTE:

Finanziamenti delle case farmaceutiche ai medici, il Codacons vuole vederci chiaro: e chiede un’ istruttoria

AGGIORNAMENTO

Prescrizioni facili di farmaci. La Procura indaga sui medici

Codacons e la corruzione in sanità

E ci risiamo. Codacons nella persona di Carlo Rienzi fa nomi e cognomi di medici ed istituzioni ( anche l'Istituto Superiore di Sanità ) che hanno preso soldi da case farmaceutiche. Il problema grosso è che l'ANAC ( Autorità Nazionale Anticorruzione ) dopo esposti scritti di Codacons "non fa nulla". Siamo difronte ad un sistema che difende se stesso anche contro palese violazione delle leggi di questo stato? Un medico che prende soldi da una multinazionale che produce farmaci, prescrive quel farmaco perché lo riconosce come valido rispetto ad un altro o perché riceve soldi in cambio.

Pubblicato da Salvatore Morelli su Domenica 13 gennaio 2019

Ogni anno i medici prescrivono 3 miliardi di euro di farmaci inutili.

Ma sulla vitamina D ci sono parecchie inesattezze.

https://www.facebook.com/dottgabrieleprinzi/videos/618700518578513/

 

Ogni anno l’agenzia dei FARMACI (AIFA) pubblica un report sull’uso dei medicinali.
E ritiene che nel 2017 abbiamo buttato 3 MILIARDI DI EURO in farmaci inutili o prescritti in maniera inappropriata, come Gastroprotettori, Antidolorifici e Antibiotici.

Quest’anno però ha anche aperto un capitolo CONTRO LA VITAMINA D, ritenuta inutile per l’Osteoporosi, ritenuta erroneamente di moda come panacea per tutti i mali.
Ma è davvero così?

Partiamo dal documento ufficiale della SIOMMMS – Società Italiana dell’Osteoporosi, del Metabolismo Minerale, delle Malattie dello Scheletro – per il trattamento DELL’OSTEOPOROSI.

Dice alcune cose fondamentali.

RICONOSCIMENTO DELLA IPOVITAMINOSI D IN ITALIA:

🌐 L’incidenza di IPOVITAMINOSI D è DIFFUSA IN ITALIA, specie in età avanzata.
🌐 Solo il 20% del fabbisogno di vitamina D deriva dall’alimentazione; la componente principale deriva dalla ESPOSIZIONE SOLARE ai raggi UVB, SEMPRE PIÙ INEFFICIENTE CON L’AVANZARE DELL’ETÀ.
Ne consegue la FREQUENTE NECESSITÀ DI UNA SUPPLEMENTAZIONE (specie in età senile).
🌐 LA SUPPLEMENTAZIONE con vitamina D se associata ad un corretto introito di calcio, negli anziani si è rivelata utile persino in prevenzione primaria. (Livello 1A; Raccomandazione grado A).

🌐 L’effetto anti-fratturativo della vitamina D è modesto e documentato solo per il femore e per le fratture non vertebrali.

🌐 E’ stata anche riportata una lieve ma significativa riduzione della mortalità con l’uso negli anziani della supplementazione con Colecalciferolo (D3).

🌐 Un ADEGUATO APPORTO di Calcio e VITAMINA D rappresenta la PREMESSA INELUDIBILE PER QUALSIASI TRATTAMENTO FARMACOLOGICO!

🌐 La CARENZA di calcio e/o VITAMINA D è la CAUSA più COMUNE di MANCATA RISPOSTA ALLA TERAPIA FARMACOLOGIA DELL’OSTEOPOROSI.

Allora..
Sulla base di ciò che dice questa “signora” nel video….

Perché LA SOCIETÀ SCIENTIFICA ITALIANA DI RIFERIMENTO SCRIVE ALTRO ??

E non è finita.
Perché ci sono ancora due cose da sapere:
qual è il valore della D SIERICA è quanta ne va data? 

I VALORI NORMALI DI VITAMINA D E COME ASSUMERLA.

🌐 Il dosaggio sierico della 25(OH)D è il miglior indicatore dello stato vitaminico D.
Come vanno interpretati i risultati:

Interpretazione ng/ml Nmol/l
Grave carenza <10 <25
Carenza 10-20 25-50
Insufficienza 20-30 50-75
Range ideale 30-50 75-125
Possibili effetti indesiderati? 50-150 125-375
Intossicazione >150 >375

🌐 L’APPROCCIO PIÙ FISIOLOGICO della supplementazione con Vitamina D è QUELLO GIORNALIERO; Tuttavia SI RITIENE ACCETTABILE il ricorso a dosi equivalenti SETTIMANALI o MENSILI .

🌐 Per ottenere PIÙ RAPIDAMENTE LIVELLI SIERICI ADEGUATI È PREFERIBILE RICORRERE ALLA VIA ORALE, LIMITANDO la via INTRAMUSCOLARE ai pazienti con severe sindromi da malassorbimento.

🌐 La dose orientativa in caso di Carenza (indicata nella Tab.3 del documento) dovrà essere somministrata nell’arco di 1-2 mesi, RICORRENDO a DOSI GIORNALIERE di 5000-7500 UI od equivalenti settimanali o quindicinali.

MA…sinceramente…
Quanta te ne ha prescritta il tuo curante/specialista?
E ogni quanto? Una volta al mese?
Ma la vitamina D3 si dimezza ogni 24ore e lo sanno anche i bambini!

È ovvio che poi I BUROCRATI che guardano solo ai costi dello Stato si chiedono perché viene prescritta così tanta Vitamina D.
Perché È PRESCRITTA MALE.
TROPPO POCA.
E LA FREQUENZA È ERRATA.
E le fiale intramuscolo e le megadosi (tipo una volta al mese) costano 4 VOLTE DI Più delle corrispondenti gocce giornaliere.

Quindi lo spreco da prescrizione inappropriata è chiara (o è comparaggio?).

La ovvia conseguenza è che i “burocrati” mandino “docenti” ad insegnare ai medici A NON PRESCRIVERE… Anzi a SCONSIGLIARE la vitamina D (invece di farlo coi gastroprotettori o gli antibiotici).
Lo fanno però citando POCHI LAVORI SCIENTIFICI che dimostrano ZERO effetti della vitamina D sulla Osteoporosi.

Ecco i due motivi principali per cui gli studi citati SONO ERRATI.

Il primo:
🎴 DOSI INFERIORI A 1000 UI AL GIORNO, magari assunte con somministrazioni settimanali o mensili.

Il secondo :
🎴 UN CLAMOROSO ERRORE DI SELEZIONARE DEI PAZIENTI anziani che vengono arruolati negli studi scientifici (selection bias).

Perché ne sono così sicuro?
Perché GLI SCIENZIATI INTELLIGENTI prima di valutare lo stato di Osteoporosi e Vitamina D nei pazienti, dovrebbero Escludere le cause di IPERCALCEMIA secondaria, e le malattie che MANTENGONO ATTIVA L’OSTEOPOROSI.

Per esempio queste:

  • Malattie ENDOCRINE
    (Ipertiroidismo, Iperprolattinemia, Diabete Mellito tipo I e II)
  • Malattie EMATOLOGICHE
    (anemia)
  • Malattie APPARATO GASTRO-ENTERICO
    (Celiachia, Malattie Infiammatorie Croniche Gastro-Intestinali, Resezione Gastro-Intestinale, Bypass Gastrico, Intolleranza al lattosio, Malassorbimento Intestinale)
  • Malattie Reumatiche 
    (Artrite Reumatoide, Lupus, Spondilite Anchilosante, Artrite PSORIASICA, Sclerodermia, Sjogren, eccetera)
  • Malattie Neurologiche 
    (Parkinson, Sclerosi Multipla, Paraplegia)
  • ALTRE MALATTIE
    (Malattie Genetiche, Omocistinuria, Fibrosi Cistica, BroncoPneumopatia Cronica Ostruttiva, Anoressia Nervosa, Depressione).

Stendo un velo pietoso sui farmaci che Aumentano l’osteoporosi e riducono l’assortimento della vitamina D, perché sono tantissimi.

Lo so, lo so… Non te lo aveva detto nessuno.
Quindi… Alla prossima persona che ti dice che la vitamina D fa male… che Fa venire i calcoli… Che è una moda… Che i lavori scientifici non esistono, eccetera…
… Ebbene… SU queste persone sii caritatevole, trattale con un sorriso di sufficienza, fai una espressione compassionevole… come se fossero usciti da un istituto psichiatrico… e poi mandali serenamente a….
… A Studiare.

Ti lascio due link che scottano:

  • 😡Un corso abruzzese rivolto ai medici di famiglia, con bibliografia che posso smentire in meno di cinque minuti:

L’USO APPROPRIATO DELLA VITAMINA D

  • 😎 Le considerazioni della SIOMMMS sulla necessità di supplementazione con vitamina D:

Linee Guida 2015 per la Diagnosi, Prevenzione e Terapia dell’Osteoporosi .

Oggi non mi va di scrivere altro.
Buona vita e buona VITAMINA D a te che leggi questa pagina.
Perché la tua salute vale!

Qui tutti i miei articoli sulla vitamina D

 

Farmaci inutili e dannosi ? Parliamo di Cardioaspirina, Gastroprotettore e Procinetici.

FARMACI INUTILI E DANNOSI ? "CARDIOASPIRINA" "GASTROPROTETTORE"..MA PERCHÉ "VITAMINA D" ???.La cardioaspirina è un FARMACO SALVAVITA prescritto da anni a coloro che hanno avuto una TROMBOSI: infarto cardiaco, ictus cerebrale o embolia (polmonare, per esempio)..Il razionale terapeutico per cui si usa? .L'acido acetilsalicilico (#ASA) si lega IRREVERSIBILMENTE alle piastrine per INIBIRE la loro capacità di "aggregarsi", azione messa fisiologicamente in pratica per chiudere le ferite di pelle e Mucose. Ecco come la cardioaspirina riduce il rischio che la trombosi si ripeta..La sua capacità di INIBIRE LE PIASTRINE ha però un rovescio della medaglia, perché le rende incapaci di riparare e chiudere le emorragie, di riparare le ferite che le provocano.Così, per evitare le emorragie GASTRICHE o DUODENALI da cardioaspirina, il gastroprotettore viene prescritto da PROTOCOLLO INSIEME ALLA CARDIOASPIRINA. . Ed ECCO CHE arrivano i "MA". Si c'è un ma. Anzi 5.1) il gastroprotettore usato TROPPO A LUNGO rende lo stomaco incapace di DIFENDERSI DAI BATTERI. Infatti, riducendo l'acido dello stomaco, RIDUCIAMO DEL 50% il nostro miglior SISTEMA di DIFESA dai BATTERI CATTIVI naturalmente presenti nel cibo.Questo predispone alle infezioni INTESTINALI (#SIBO) e POLMONARI. (Per cui poi servono gli antibiotici)..2) il gastroprotettore viene prescritto per RIDURRE LA POSSIBILITÀ che vi sia una emorragia GASTRO-DUODENALE (organi che corrispondono al 10% della lunghezza del tubo digerente) perché è lì che c'è l'acido gastrico… ma NON RIDUCE PER NULLA LA POSSIBILITÀ CHE CI SIANO EMORRAGIE nell'intestino tenue, nel digiuno e nel colon, che corrispondono al 90% della lunghezza del tubo digerente.. 3) il gastroprotettore – come anche i farmaci per il diabete, gli psicofarmaci e le statine – RIDUCE L'ASSORBIMENTO DI MAGNESIO, CALCIO, FERRO E VITAMINE DEL GRUPPO B e D. Ed ecco che si presentano OSTEOPOROSI, anemia, astenia, crampi, carenza di vitamina D, eccetera. . 4) il gastroprotettore RENDE LO STOMACO INCAPACE DI DIGERIRE NORMALMENTE (digestione più difficile, più lenta per effetto "vagolitico") per cui ai pazienti viene prescritto un PROCINETICO, farmaco che stimola la digestione, lo svuotamento dello stomaco. .Ma i PROCINETICI POSSONO CAUSARE MALATTIE CARDIOVASCOLARI . . Infatti il Comitato per la farmacovigilanza (Prac) dell’Agenzia Europea dei Medicinali (Ema) nel 2016 ha rivalutato i medicinali contenenti "domperidone" . È emerso che questi farmaci (detti “procinetici”) possono causare aritmia, cioè "battito cardiaco instabile".In Italia questi medicinali sono tutti a pagamento (classe C) e devono essere prescritti dal medico (anche se SPESSO SONO VENDUTI SENZA). . La cardioaspirina – dicevamo – è un farmaco salvavita, ma SPESSO viene PRESCRITTA a persone che NON HANNO MAI AVUTO INFARTO NÉ ICTUS NÉ EMBOLIE. Persone con fattori di rischio per l'infarto, ma che non l'hanno mai avuto (per fortuna). Si chiama PREVENZIONE PRIMARIA. . Ieri sera su PresaDiretta sulla Rai un Cardiologo ha finalmente chiarito che la cardioaspirina in prevenzione primaria PREVIENE LA TROMBOSI IN UN CASO SU 1500. . SI. Hai capito bene. Aspetta un momento che te lo riassumo:😳 ci vogliono 1500 persone che assumono cardioaspirina per evitare 1 TROMBOSI… 😳 queste 1500 persone (non robot!) da protocollo devono Assumere anche:😳 il GASTROPROTETTORE, prescritto per evitare emorragie gastriche da cardioaspirina, 😳 il PROCINETICO (a rischio di malattie cardiovascolari) perchè prendono un gastroprotettore e non digeriscono. E si devono accollare gli effetti collaterali, a loro spese… .Ma ecco che arriva il piatto forte! . Secondo una ricerca condotta dalla Washington University (pubblicata sulla rivista Bmj Open) l’utilizzo eccessivo del gastroprotettore sarebbe collegato ad aumentato rischio di morte prematura. . La raccolta dei dati – avvenuta tra il 2006 e il 2008 – ha misurato i tassi di morte fino ai cinque anni successivi dall’arruolamento nello studio.. I ricercatori hanno messo nero su bianco che, «ogni cinquecento persone che assumono gli inibitori di pompa protonica per un anno, c’è una persona che muore». . Il rischio di morte è risultato aumentato al crescere dei periodi di terapia, e tra i pazienti che li assumevano pur IN ASSENZA DI UN’INDICAZIONE MEDICA SPECIFICA .Quindi… tre di quei 1500 che assumono la cardioaspirina in prevenzione primaria… per ridurre il rischio di trombosi di 1 solo di loro… Sono destinati a morte prematura. . Se lo rapporti ai milioni di consumatori di gastroprotettori in Italia (che rappresentano il 10% della spesa farmaceutica dell'intero 2017!) si traduce in appena poche migliaia di morti l'anno di cui nessuno sa niente, che non finiscono nelle statistiche … . E qui… Devo fermarmi.. Troppa carne al fuoco, troppi dati, troppi NONSENSE da una "medicina sintomatica" troppo spesso vittima dei maghi del marketing, dei "protocolli" prescritti da robot a robot, di professionisti IN CONFLITTO DI INTERESSE che creano o cambiano i protocolli. . Una medicina…… In cui IL SOTTOSCRITTO NON SI RICONOSCE PIÙ. DA ANNI. . Sarebbe uno spergiuro nei confronti di Ippocrate nascondere questi dati… … Come è uno spergiuro nei confronti di Ippocrate DIRE CHE LA VITAMINA D NON SERVE A NULLA… Ma questo è materiale per il post di domattina. ____________________________________________Riflettete, amici della pagina, riflettete… . Se ci ammaliamo cresce il PIL e diminuisce lo spread.Non c'è un interesse economico nella prevenzione. Perchè se stiamo tutti bene il "Paese Italia" vede calare il fatturato del suo maggior contribuente in termini di PIL e tasse… . Smettiamo di subire diagnosi e terapie sbagliate!Smettiamo di farci spaventare dai #dinosauri, dai media, dai maghi del marketing!. QUESTA PAGINA DI GRATUITA DIVULGAZIONE SCIENTIFICA E MEDICA (gestita da un "medico delle panze" siculo) traduce dati ed indicazioni SCIENTIFICHE ED INTERNAZIONALI senza usare #supercazzole.A volte risveglia le coscienze. A volte ti da l'informazione che ti serve per dare una svolta alla tua vita. . Continua a seguire, approfondendo con i link originali (che Chrome traduce automaticamente in Italiano) e condividi liberaMente ciò che pubblico perché è di pubblica utilità. E perché la tua salute vale! . #latuasalutevale #dottgabrieleprinzi #informareeguarire #ippocrate #metabolicamente #farmaconugualeveleno .FONTE: www.fondazioneveronesi.it/magazine/articoli/cardiologia/gli-inibitori-di-pompa-protonica-sono-pericolosi. FONTE: www.altroconsumo.it/salute/farmaci/news/rischio-cuore-per-alcuni-farmaci-usati-per-i-disturbi-di-stomaco

Pubblicato da Dr. Gabriele Prinzi su Domenica 10 marzo 2019

 

La Cardioaspirina è un farmaco salvavita prescritto da anni a coloro che hanno avuto una Trombosi: Infarto Cardiaco, Ictus Cerebrale o Embolia Polmonare, per esempio.

Il razionale terapeutico per cui si usa?
L’Acido AcetilSalicilico (ASA) si lega irreversibilmente alle piastrine per inibire la loro capacità di “aggregarsi”, azione messa fisiologicamente in pratica per chiudere le ferite di pelle e mucose.
Ecco come la Cardioaspirina riduce il rischio che la trombosi si ripeta.

La sua capacità di inibire le piastrine ha però un rovescio della medaglia, perché le rende incapaci di riparare e chiudere le emorragie, di riparare le ferite che le provocano.
Così, per evitare le Emorragie Gastriche o Duodenali da Cardioaspirina, il Gastroprotettore viene prescritto da protocollo insieme alla Cardioaspirina.

Ed ecco che arrivano i “ma”.
Si c’è un ma, anzi cinque.

  1. Il Gastroprotettore usato troppo a lungo rende lo stomaco incapace di difendersi dai batteri.
    Infatti, riducendo l’acido dello stomaco, riduciamo del 50% il nostro miglior sistema di difesa dai batteri cattivi naturalmente presenti nel cibo.
    Questo predispone alle Infezioni Intestinali (SIBO) e Polmonari.
    (per cui poi servono gli Antibiotici).
  2. Il Gastroprotettore viene prescritto per ridurre la possibilità che vi sia una Emorragia Gastro-Duodenale (organi che corrispondono al 10% della lunghezza del tubo digerente) perché è lì che c’è l’acido gastrico…
    Ma non riduce per nulla la possibilità che ci siano emorragie nell’intestino Tenue, nel Digiuno e nel Colon, che corrispondono al 90% della lunghezza del tubo digerente.
  3. Il Gastroprotettore – come anche i farmaci per il diabete, gli psicofarmaci e le statine – riduce l’assorbimento di Magnesio, Calcio, Ferro e Vitamine del gruppo B e D.
    Ed ecco che si presentano Osteoporosi, Anemia, Astenia, Crampi, carenza di Vitamina D, eccetera.
  4. Il Gastroprotettore rende lo stomaco incapace di digerire normalmente (digestione più difficile, più lenta per effetto “vagolitico”) per cui ai pazienti viene prescritto un Procinetico, farmaco che stimola la digestione, lo svuotamento dello stomaco.

Ma i Procinetici possono causare malattie Cardiovascolari .

Infatti il Comitato per la Farmacovigilanza (PRAC) dell’Agenzia Europea dei Medicinali (EMA) nel 2016 ha rivalutato i medicinali contenenti “domperidone”

È emerso che questi farmaci (detti “Procinetici”) possono causare Aritmia, cioè “battito cardiaco instabile”.
In Italia questi medicinali sono tutti a pagamento (classe C) e devono essere prescritti dal medico (anche se spesso sono venduti senza).

La Cardioaspirina – dicevamo – è un farmaco salvavita, ma spesso viene prescritta a persone che non hanno mai avuto Infarto né Ictus né Embolie. Persone con fattori di rischio per l’infarto, ma che non l’hanno mai avuto (per fortuna).
Si chiama Prevenzione Primaria.

Ieri sera su Presadiretta in Rai un Cardiologo ha finalmente chiarito che la Cardioaspirina in Prevenzione Primaria previene la trombosi in un solo caso su 1500.

Si. Hai capito bene.
Aspetta un momento che te lo riassumo:

  • 😳 ci vogliono 1500 persone che assumono Cardioaspirina per evitare una trombosi…
  • 😳 queste 1500 persone (non robot!) da protocollo devono assumere anche:
  • 😳 il Gastroprotettore, prescritto per evitare Emorragie Gastriche da Cardioaspirina,
  • 😳 il Procinetico (a rischio di Malattie Cardiovascolari) perché prendono un Gastroprotettore e non digeriscono. 

E si devono accollare gli effetti collaterali, a loro spese…

Ma ecco che arriva il piatto forte!

Secondo una ricerca condotta dalla Washington University (pubblicata sulla rivista BMJ Open) l’utilizzo eccessivo del Gastroprotettore sarebbe collegato ad aumentato rischio di morte prematura.

La raccolta dei dati – avvenuta tra il 2006 e il 2008 – ha misurato i tassi di morte fino ai cinque anni successivi dall’arruolamento nello studio…
I ricercatori hanno messo nero su bianco che,

«Ogni cinquecento persone che assumono gli Inibitori di Pompa Protonica per un anno, c’è una persona che muore».

Il rischio di morte è risultato aumentato al crescere dei periodi di terapia, e tra i pazienti che li assumevano pur in assenza di un’indicazione medica specifica . Quindi…
Tre di quei 1500 che assumono la Cardioaspirina in prevenzione primaria…
Per ridurre il rischio di Trombosi di uno solo di loro…
È destinato a morte prematura.

Se lo rapporti ai milioni di consumatori di Gastroprotettori in italia (che rappresentano il 10% della spesa farmaceutica dell’intero 2017!) si traduce in appena poche migliaia di morti l’anno di cui nessuno sa niente, che non finiscono nelle statistiche …

E qui…
Devo fermarmi.

Troppa carne al fuoco, troppi dati, troppi nonsense da una “medicina sintomatica” troppo spesso vittima dei maghi del marketing, dei “protocolli” prescritti da robot a robot, di professionisti in conflitto di interesse che creano o cambiano i protocolli.

Una medicina…
… In cui il sottoscritto non si riconosce più.
Da anni.

Sarebbe uno spergiuro nei confronti di Ippocrate nascondere questi dati…
… Come è uno spergiuro nei confronti di Ippocrate dire che la vitamina D non serve a nulla…
Ma questo è materiale per il post di domattina.

Riflettete, amici della pagina, riflettete…

Se ci ammaliamo cresce il PIL e diminuisce lo SPREAD.
Non c’è un interesse economico nella prevenzione.
Perchè se stiamo tutti bene il “paese Italia” vede calare il fatturato del suo maggior contribuente in termini di PIL e tasse…

Smettiamo di subire diagnosi e terapie sbagliate!
Smettiamo di farci spaventare dai dinosauri, dai media, dai maghi del marketing!

Questa pagina di gratuita divulgazione scientifica e medica (gestita da un “medico delle panze” siculo) traduce dati ed indicazioni scientifiche ed internazionali senza usare supercazzole.
A volte risveglia le coscienze.
A volte ti da l’informazione che ti serve per dare una svolta alla tua vita.

Continua a seguire, approfondendo con i link originali (che Chrome traduce automaticamente in italiano) e condividi liberamente ciò che pubblico perché è di pubblica utilità.
E perché la tua salute vale!

Fonte:

RAI3 – Presadiretta – Malati di farmaci 09/03/2019

Hai Trigliceridi e Colesterolo alto? Diabete o problemi di cuore?

Allora devi guardare questo video!!!

HAI TRIGLICERIDI E COLESTEROLO ALTO? DIABETE O PROBLEMI DI CUORE? ALLORA DEVI VEDERE QUESTO VIDEO!!! . Amiche e amici della pagina, ancora oggi la letteratura scientifica si interroga sugli effetti che l'amido e gli zuccheri contenenti fruttosio (ad es. #Saccarosio) hanno su trigliceridi e ipercolesterolemia.. La guerra ai grassi e al #colesterolo – da quando i grassi sono diventati il nostro Nemico NUMERO 1 – ha dettato le linee guida internazionali: ci hanno di conseguenza portato a mangiare meno grassi e più carboidrati. Per ridurre il rischio di infarti dicevano… .Le linee guida mediche hanno COSTANTEMENTE ABBASSATO il livello di colesterolo considerato pericoloso e hanno COSTANTEMENTE AMPLIATO il numero di individui per i quali si raccomandava la TERAPIA, prima con i #fibrati (estratti da un diserbante) e poi con le #statine. Suggerendo diete ricche di carboidrati e povere di grassi avremmo dovuto avere una riduzione del numero di infarti, giusto? .Ma la cosa strana è che gli infarti sono aumentati…Ed È aumentata l'obesità nel mondo.E la malattia da eccesso di trigliceridi. E diabete ed l'insulino-resistenza sono a livelli da epidemia… . Sulla eliminazione di alcuni grassi siamo d'accordo, ma su altri no. Perché indispensabili alla salute! E se da un lato lo zucchero crea dipendenza ed è la causa di parecchie malattie… dall'altro lato è la principale fonte di trigliceridi. Da cui poi si forma il temibile LDL… . Molte industrie hanno una storia di finanziamento della ricerca che ha portato a interpretazioni favorevoli di prove controverse relative agli effetti sulla salute di:- fumo (le Camel erano pubblicizzate dai Medici) – effetti terapeutici dei farmaci- relazione tra bevande zuccherate e aumento di peso o obesità. Una fra tante… L'industria dello Zucchero. . Infatti, la "Sugar Research Foundation" (SRF) ha segretamente finanziato una "revisione" del 1967 pubblicata sul New England Journal of Medicine (NEJM), che HA SCARTATO LE PROVE che collegavano il consumo di zucchero e saccarosio alla malattia coronarica (CHD) e al rischio di infarto. .Sembra che nascondesse anche il ruolo della #disbiosi nell'ipertrigliceridemia indotta da saccarosio. E che il consumo di saccarosio avrebbe potuto essere associato al cancro della vescica (come i fibrati). . The Sugar Association ha sempre negato che il saccarosio avesse effetti metabolici legati alle malattie cronice… al di là dei suoi effetti "calorici"..E il 5 gennaio 2016 ha persino emesso un comunicato stampa criticando uno studio che suggeriva che lo zucchero può indurre una crescita di metastasi tumorali maggiori rispetto a una dieta a base di amido non zuccherino (nonsugar starch diet). Ha affermato che "non è stato stabilito alcun legame credibile tra zuccheri e cancro ingeriti". . Al contrario, sembra che l'industria dello zucchero abbia interrotto il finanziamento di uno studio sugli animali che stava riscontrando risultati confermanti l'associazione tra zuccheri e cancro, con possibile importanti effetti per l'uomo.. Gli studi finanziati dall'industria alimentare e delle bevande – o condotti da AUTORI CON CONFLITTI DI INTERESSE nel settore alimentare e delle bevande – sono sempre stati critici verso le prove che dimostravano che il fruttosio ha effetti metabolici nocivi.. E se dici qualcosa contro le statine sei tacciato di essere un ignorante, di spacciare #fake #news o peggio… di essere un #complottista… . Peccato che diversi cardiologi hanno ribadito che i benefici delle statine sono stati grossolanamente esagerati (soprattutto come prevenzione primaria), mentre i loro rischi sono stati costantemente sottostimati. Perchè i rischi ci sono e le statine FANNO DANNI ENORMI ALL'ORGANISMO. . Ad esempio, ci sono 44 studi randomizzati controllati (RCT) di interventi farmacologici o dietetici per abbassare le LDL che non mostrano alcun beneficio sulla mortalità. La maggior parte di questi studi hanno riportato DANNI SIGNIFICATIVI. Tuttavia, questi studi non hanno ricevuto molta pubblicità… curioso no? . Inoltre, lo studio Accelerate – studio controllato randomizzato in doppio-cieco condotto di recente – non ha dimostrato ALCUNA RIDUZIONE VISIBILE negli eventi INFARTUALI O nella MORTALITÀ , nonostante un aumento del 130% del colesterolo HDL ed un calo del 37% dell'LDL. Il risultato ha sconcertato molti esperti, innescando un rinnovato scetticismo sulla veridicità dell'ipotesi del colesterolo..Alcuni sostengono che la preponderanza delle prove sulle statine sia stata contaminata da "sponsorizzazioni industriali", influenzate da "inganni statistici" e inframmezzate da "metodologia imperfetta". Nonostante miliardi investiti nello sviluppo di medicinali per ridurre il colesterolo LDL, non vi è alcuna evidenza di beneficio clinico rispetto a eventi o mortalità.Tranne quelli economici… . Avevo già scritto su questa pagina e su questo argomento. E ho intenzione di continuare a farlo, una volta che saranno passate le festività (per non rovinarli le cene in famiglia). . So benissimo che con Google e Facebook tutti sono bravi, ma in medicina… o nella nutrizione… EVITIAMO I dinosauri che ancora credono alla favoletta delle chilocalorie o ti propongono le statine non appena hai il colesterolo a 181.O peggio: usano ansiolitici e benzodiazepine x curare la tua #gastrite perché pensano che tu sia matta o esagerata…. . La dieta fa molto. Anche lo stile di vita. Se hai dubbi affidati all'esperto!Se vuoi le informazioni le trovi qui! . Continua a seguire la pagina e condividi liberaMente ogni singolo post che pubblico, in quanto di pubblica utilità. E Perchè la tua salute vale! .#latuasalutevale #dottgabrieleprinzi #informareeguarire #ippocrate #metabolicamente #AMIE

Pubblicato da Dr. Gabriele Prinzi su Mercoledì 26 dicembre 2018

 

Amiche e amici della pagina, ancora oggi la letteratura scientifica si interroga sugli effetti che l’amido e gli zuccheri contenenti fruttosio (ad es. Saccarosio) hanno su Trigliceridi e Ipercolesterolemia.

La guerra ai grassi e al Colesterolo – da quando i grassi sono diventati il nostro Nemico NUMERO 1 – ha dettato le linee guida internazionali:
ci hanno di conseguenza portato a mangiare meno grassi e più carboidrati.
Per ridurre il rischio di infarti dicevano…

Le linee guida mediche hanno COSTANTEMENTE ABBASSATO il livello di colesterolo considerato pericoloso e hanno COSTANTEMENTE AMPLIATO il numero di individui per i quali si raccomandava la TERAPIA, prima con i Fibrati (estratti da un diserbante) e poi con le Statine.
Suggerendo diete ricche di carboidrati e povere di grassi avremmo dovuto avere una riduzione del numero di infarti, giusto?

Ma la cosa strana è che gli infarti sono aumentati…
Ed è aumentata l’obesità nel mondo.
E la malattia da eccesso di Trigliceridi.
E diabete ed l’Insulino-resistenza sono a livelli da epidemia…

Sulla eliminazione di alcuni grassi siamo d’accordo, ma su altri no. Perché indispensabili alla salute!
E se da un lato lo zucchero crea dipendenza ed è la causa di parecchie malattie… dall’altro lato è la principale fonte di Trigliceridi.
Da cui poi si forma il temibile LDL…

Molte industrie hanno una storia di finanziamento della ricerca che ha portato a interpretazioni favorevoli di prove controverse relative agli effetti sulla salute di:

➡ fumo (le Camel erano pubblicizzate dai Medici)

➡ effetti terapeutici dei farmaci

➡ relazione tra bevande zuccherate e aumento di peso o obesità .

Una fra tante… L’industria dello Zucchero.

Infatti, la “Sugar Research Foundation” (SRF) ha segretamente finanziato una “revisione” del 1967 pubblicata sul New England Journal of Medicine (NEJM), che HA SCARTATO LE PROVE che collegavano il consumo di zucchero e saccarosio alla malattia coronarica (CHD) e al rischio di infarto.

Sembra che nascondesse anche il ruolo della Disbiosi nell’Ipertrigliceridemia indotta da saccarosio.
E che il consumo di saccarosio avrebbe potuto essere associato al cancro della vescica (come i Fibrati).

The Sugar Association ha sempre negato che il saccarosio avesse effetti metabolici legati alle malattie croniche… al di là dei suoi effetti “calorici”.

E il 5 gennaio 2016 ha persino emesso un comunicato stampa criticando uno studio che suggeriva che lo zucchero può indurre una crescita di metastasi tumorali maggiori rispetto a una dieta a base di amido non zuccherino (nonsugar starch diet).
Ha affermato che “non è stato stabilito alcun legame credibile tra zuccheri e cancro ingeriti”.

Al contrario, sembra che l’industria dello zucchero abbia interrotto il finanziamento di uno studio sugli animali che stava riscontrando risultati confermanti l’associazione tra zuccheri e cancro, con possibile importanti effetti per l’uomo.

Gli studi finanziati dall’industria alimentare e delle bevande – o condotti da AUTORI CON CONFLITTI DI INTERESSE nel settore alimentare e delle bevande – sono sempre stati critici verso le prove che dimostravano che il fruttosio ha effetti metabolici nocivi.

E se dici qualcosa contro le statine sei tacciato di essere un ignorante, di spacciare fake news o peggio… di essere un complottista…

Peccato che diversi cardiologi hanno ribadito che i benefici delle statine sono stati grossolanamente esagerati (soprattutto come prevenzione primaria), mentre i loro rischi sono stati costantemente sottostimati.
Perché i rischi ci sono e le statine FANNO DANNI ENORMI ALL’ORGANISMO.

Ad esempio, ci sono 44 studi randomizzati controllati (RCT) di interventi farmacologici o dietetici per abbassare le LDL che non mostrano alcun beneficio sulla mortalità.
La maggior parte di questi studi hanno riportato DANNI SIGNIFICATIVI. Tuttavia, questi studi non hanno ricevuto molta pubblicità… curioso no?

Inoltre, lo studio Accelerate – studio controllato randomizzato in doppio-cieco condotto di recente – non ha dimostrato ALCUNA RIDUZIONE VISIBILE negli eventi INFARTUALI O nella MORTALITÀ , nonostante un aumento del 130% del colesterolo HDL ed un calo del 37% dell’LDL.
Il risultato ha sconcertato molti esperti, innescando un rinnovato scetticismo sulla veridicità dell’ipotesi del colesterolo.

Alcuni sostengono che la preponderanza delle prove sulle statine sia stata contaminata da “sponsorizzazioni industriali”, influenzate da “inganni statistici” e inframmezzate da “metodologia imperfetta”.
Nonostante miliardi investiti nello sviluppo di medicinali per ridurre il colesterolo LDL, non vi è alcuna evidenza di beneficio clinico rispetto a eventi o mortalità.
Tranne quelli economici…

Avevo già scritto su questa pagina e su questo argomento.
E ho intenzione di continuare a farlo, una volta che saranno passate le festività (per non rovinarli le cene in famiglia).

So benissimo che con Google e Facebook tutti sono bravi, ma in medicina… o nella nutrizione… EVITIAMO I dinosauri che ancora credono alla favoletta delle chilocalorie o ti propongono le statine non appena hai il colesterolo a 181.
O peggio: usano Ansiolitici e Benzodiazepine per curare la tua Gastrite perché pensano che tu sia matta/o oppure esagerata/o….

La dieta fa molto.
Anche lo stile di vita.
Se hai dubbi affidati all’esperto!
Se vuoi le informazioni le trovi qui!

Continua a seguire la pagina e condividi liberaMente ogni singolo post che pubblico, in quanto di pubblica utilità.
E Perché la tua salute vale!

Finto miele italiano con fruttosio cinese: il reportage realizzato da Rai 3

 

FINTO MIELE ITALIANO CON FRUTTOSIO CINESE: IL REPORTAGE REALIZZATO DA RAI 3..Dal programma "indovina chi viene a cena" (ha una pagina su Facebook e YouTube) #indovinachivieneacena.Dovremmo proteggere le nostre 50 varietà di miele e le nostre api senza forzarle dentro un sistema competitivo… VOGLIAMO SOSTENERE L'AGRO-ALIMENTARE per cui l'Italia era una delle prime "potenze mondiali" … Siamo invece assoggettati alla logica dei prezzi al ribasso… E non riguarda solo il miele.. Questa logica è una delle PRINCIPALI CAUSE delle malattie che maggiormente affliggono il popolo Italiano. . Qui il link al post originale sul miele: m.facebook.com/story.php?story_fbid=2320503778196851&id=1586526338261269___________________________________Per te che sei qui per la prima volta, mi presento. QUESTA PAGINA DI INFORMAZIONE GRATUITA traduce argomenti medici ATTUALI (non quelli di 40 anni fa!) per smontare le "fake news" mediche e le "leggende metropolitane". Prima tra tutti la #storiellina delle #chilocalorie.Roba che solo i #dinosauri ci credono ancora… . Può risultare SCOMODA a CERTI individui PERCHÉ RISVEGLIA LE COSCIENZE, ti fa aprire gli occhi su un mondo in rapida Re-evoluzione e ti allena ad occuparti della manutenzione "ordinaria" della TUA SALUTE, lasciando ai MEDICI VERI il lavoro su quella "straordinaria"..Il mondo sta cambiando.Devi rimanere ALLERTA e AGGIORNATA. Perchè c'è bisogno del tuo aiuto consapevole. Come attore o attrice, come megafono vivente della VERITÀ SCIENTIFICA (con tanto di letteratura medica che ti fornisco!) di cui MEDIA, TV e sistema sanitario sembrano non volersi occupare. Ma per fortuna… Il mondo sta cambiando 🙂 Benvenuta/o nell'era della #rivoluzione #microbiota. . Condividi liberaMente ciò che pubblico perché è di pubblica utilità. Perchè solo se conosci le informazioni vere puoi gestire la tua salute. Perché "informare" è il primo strumento per "guarire". .E perché la tua salute vale! . #latuasalutevale #dottgabrieleprinzi #metabolicamente #prinzipensiero #filosofiamedica #informareeguarire #umaninonrobot #psicobiotaesalute #psicobiota #VITAMIND #dottgiuseppecompagno #doctizianacompagno #dimagriro #lechilocalorienonesistono

Pubblicato da Dr. Gabriele Prinzi su Domenica 2 dicembre 2018

. . Dal programma “Indovina chi viene a cena” (ha una pagina su Facebook e YouTube)
Dovremmo proteggere le nostre 50 varietà di miele e le nostre api senza forzarle dentro un sistema competitivo… VOGLIAMO SOSTENERE L’AGRO-ALIMENTARE per cui l’Italia era una delle prime “potenze mondiali”
… Siamo invece assoggettati alla logica dei prezzi al ribasso…
E non riguarda solo il miele.

Questa logica è una delle PRINCIPALI CAUSE delle malattie che maggiormente affliggono il popolo Italiano.

Qui il link al post originale sul miele:

Finto miele italiano con fruttosio cinese?

Per te che sei qui per la prima volta, mi presento.
QUESTA PAGINA DI INFORMAZIONE GRATUITA traduce argomenti medici ATTUALI (non quelli di 40 anni fa!) per smontare le “fake news” mediche e le “leggende metropolitane”.
Prima tra tutti la storiellina delle chilocalorie.
Roba che solo i dinosauri ci credono ancora…

Può risultare SCOMODA a CERTI individui PERCHÉ RISVEGLIA LE COSCIENZE, ti fa aprire gli occhi su un mondo in rapida Re-evoluzione e ti allena ad occuparti della manutenzione “ordinaria” della TUA SALUTE, lasciando ai MEDICI VERI il lavoro su quella “straordinaria”.

Il mondo sta cambiando.
Devi rimanere ALLERTA e AGGIORNATA/O.
Perché c’è bisogno del tuo aiuto consapevole.
Come attore o attrice, come megafono vivente della VERITÀ SCIENTIFICA (con tanto di letteratura medica che ti fornisco!) di cui MEDIA, TV e sistema sanitario sembrano non volersi occupare.
Ma per fortuna… Il mondo sta cambiando 🙂

Benvenuta/o nell’era della Rivoluzione Microbiota.

Condividi liberaMente ciò che pubblico perché è di pubblica utilità.
Perché solo se conosci le informazioni vere puoi gestire la tua salute.
Perché “informare” è il primo strumento per “guarire”.

E perché la tua salute vale!

Pane? Se ne potrebbe mangiarne fino a morire … Letteralmente!

 

 

PANE? SE NE POTREBBE MANGIARNE FINO A MORIRE … LETTERALMENTE! . Da dove viene la farina con cui si fa il pane? Quali "segreti industriali" si nascondono dietro il prezzo "stracciato" di snack e merendine confezionate CHE DIAMO AI NOSTRI FIGLI? . Ecco ciò che ci VIENE NASCOSTO: ☠️ farine di PROVENIENZA ESTERA (per abbassare il costo di Produzione) ☠️ aggiunta "LEGALE" di GLUTINE per renderlo più morbido e fragrante. ☠️ metalli pesanti cancerogeni, glifosato cangerogeno, Micotossine cangerogene… … Farine spesso non controllate… . E noi italiani che non ci facciamo mai mancare pane pasta e pizza..Il risultato? Aumento di #tumori, #malattie #autoimmuni, #diabete, #obesità malattie infiammatorie coliche …… E la morte della agricoltura Italiana 😡😡😡. PER UNA VITA SANA, CERCA GRANO CRESCIUTO IN LOCO. CERCA PANE FATTO DI TUMMINÍA. COSTA DI PIÙ… MA LA TUA SALUTE VALE! . PER FAVORE CONDIVIDI IL POST! Continua a seguire QUESTA PAGINA DI INFORMAZIONE GRATUITA – SCOMODA PER CERTI INDIVIDUI (laureati in Google o Facebook) PERCHÉ RISVEGLIA LE COSCIENZE !!!.Ti fa aprire gli occhi su un mondo PIENO DI SQUALI. Un mondo in rapida evoluzione dove DEVI RIMANERE ALLERTA ED AGGIORNATA. . Vi avevo già avvisato. In questi post:m.facebook.com/story.php?story_fbid=2065121723735059&id=1586526338261269m.facebook.com/story.php?story_fbid=2070264779887420&id=1586526338261269m.facebook.com/story.php?story_fbid=2065116390402259&id=1586526338261269m.facebook.com/story.php?story_fbid=2095573357356562&id=1586526338261269. Continua a CONDIVIDere liberaMente ciò che pubblico perché è di pubblica utilità. E perché la tua salute vale! . #latuasalutevale #dottgabrieleprinzi #metabolicamente #NOGLIFOSATO #informareeguarire #eubiosivitale #microbiotaesalute #psicobiotaesalute #farmacougualeveleno #affidatiallesperto #nobufalesanitarie #noFakeNews.

Pubblicato da Dr. Gabriele Prinzi su Giovedì 22 novembre 2018

 

Da dove viene la farina con cui si fa il pane?
Quali “segreti industriali” si nascondono dietro il prezzo “stracciato” di snack e merendine confezionate CHE DIAMO AI NOSTRI FIGLI?

Ecco ciò che ci VIENE NASCOSTO:

☠️ farine di PROVENIENZA ESTERA (per abbassare il costo di Produzione)

☠️ aggiunta “LEGALE” di GLUTINE per renderlo più morbido e fragrante.

☠️ metalli pesanti cancerogeni, Glifosato cangerogeno, Micotossine cangerogene…
… Farine spesso non controllate…

E noi italiani che non ci facciamo mai mancare pane pasta e pizza.

Il risultato?
Aumento di Tumori, Malattie Autoimmuni, Diabete, Obesità, Malattie Infiammatorie Croniche …
… E la morte della agricoltura Italiana 😡😡😡

PER UNA VITA SANA, CERCA GRANO CRESCIUTO IN LOCO.
CERCA PANE FATTO DI TUMMINÍA.
COSTA DI PIÙ… MA LA TUA SALUTE VALE!

PER FAVORE CONDIVIDI IL POST!
Continua a seguire QUESTA PAGINA DI INFORMAZIONE GRATUITA – SCOMODA PER CERTI INDIVIDUI (laureati in Google o Facebook) PERCHÉ RISVEGLIA LE COSCIENZE !!!

Ti fa aprire gli occhi su un mondo PIENO DI SQUALI.
Un mondo in rapida evoluzione dove DEVI RIMANERE ALLERTA ED AGGIORNATA.

Vi avevo già avvisato.
In questi post:

  1. La causa di Celiachia, Colite, Gastrite, aumento delle Allergie alimentari
  2. Quando vedo notizie sul grano canadese pieno di muffa – penso ai celiaci
  3. Pancia gonfia, Stitichezza, Gastrite, Colite, Celiachia. Non è solo il glutine!
  4. Celiachia e Glifosato in Europa

Continua a CONDIVIDere liberaMente
ciò che pubblico perché è di pubblica utilità.
E perché la tua salute vale!

 

La causa di Celiachia, Colite, Gastrite, aumento delle Allergie alimentari?

 

LA CAUSA DI CELIACHIA, COLITE, GASTRITE, AUMENTO DELLE ALLERGIE ALIMENTARI?.Il grano Canadese è venduto a 0.13-0.16 euro/kg. Essendo più economico, viene favorito a quello Italiano, uccidendo di fatto la nostra economia agricola … e non solo quella..Servizio in onda su Leonardo, il TG scientifico di Rai3, per nulla "complottista"….#latuasalutevale#dottgabrieleprinzi#informareeguarire#eubiosivitale#microbiotaesalute

Pubblicato da Dr. Gabriele Prinzi su Venerdì 29 dicembre 2017

Il grano Canadese è venduto a 0.13-0.16 euro/kg.
Essendo più economico, viene favorito a quello Italiano, uccidendo di fatto la nostra economia agricola … e non solo quella.

Servizio in onda su Leonardo, il TG scientifico di Rai3, per nulla “complottista”…

Pancia gonfia, Stitichezza, Gastrite, Colite, Celiachia. Non è solo il glutine!

 

Che differenza c'è tra un grano italiano e un grano che per arrivare dai noi attraversa un oceano? Scopriamolo in laboratorio. E immaginiamoci cosa accadrà col CETA.fonte > Rai Uno Petrolio

Pubblicato da Carlo Martelli su Lunedì 25 settembre 2017

 

STIAMO MALE PERCHÉ MANGIAMO FARINA AMMUFFITA, PROVENIENTE DA OGM E INNAFFIATA CON GLIFOSATO…
… e in più abbiamo la colpa di mangiarne troppa rispetto alla media europea …

Come puoi vedere anche qui:

Che differenza c’è tra un grano italiano e un grano che per arrivare dai noi attraversa un oceano…

 

Continua a leggere, approfondire, intervenire e condividere liberaMente.
Perché la tua salute vale!