Finto miele italiano con fruttosio cinese: il reportage realizzato da Rai 3

 

FINTO MIELE ITALIANO CON FRUTTOSIO CINESE: IL REPORTAGE REALIZZATO DA RAI 3..Dal programma "indovina chi viene a cena" (ha una pagina su Facebook e YouTube) #indovinachivieneacena.Dovremmo proteggere le nostre 50 varietà di miele e le nostre api senza forzarle dentro un sistema competitivo… VOGLIAMO SOSTENERE L'AGRO-ALIMENTARE per cui l'Italia era una delle prime "potenze mondiali" … Siamo invece assoggettati alla logica dei prezzi al ribasso… E non riguarda solo il miele.. Questa logica è una delle PRINCIPALI CAUSE delle malattie che maggiormente affliggono il popolo Italiano. . Qui il link al post originale sul miele: m.facebook.com/story.php?story_fbid=2320503778196851&id=1586526338261269___________________________________Per te che sei qui per la prima volta, mi presento. QUESTA PAGINA DI INFORMAZIONE GRATUITA traduce argomenti medici ATTUALI (non quelli di 40 anni fa!) per smontare le "fake news" mediche e le "leggende metropolitane". Prima tra tutti la #storiellina delle #chilocalorie.Roba che solo i #dinosauri ci credono ancora… . Può risultare SCOMODA a CERTI individui PERCHÉ RISVEGLIA LE COSCIENZE, ti fa aprire gli occhi su un mondo in rapida Re-evoluzione e ti allena ad occuparti della manutenzione "ordinaria" della TUA SALUTE, lasciando ai MEDICI VERI il lavoro su quella "straordinaria"..Il mondo sta cambiando.Devi rimanere ALLERTA e AGGIORNATA. Perchè c'è bisogno del tuo aiuto consapevole. Come attore o attrice, come megafono vivente della VERITÀ SCIENTIFICA (con tanto di letteratura medica che ti fornisco!) di cui MEDIA, TV e sistema sanitario sembrano non volersi occupare. Ma per fortuna… Il mondo sta cambiando 🙂 Benvenuta/o nell'era della #rivoluzione #microbiota. . Condividi liberaMente ciò che pubblico perché è di pubblica utilità. Perchè solo se conosci le informazioni vere puoi gestire la tua salute. Perché "informare" è il primo strumento per "guarire". .E perché la tua salute vale! . #latuasalutevale #dottgabrieleprinzi #metabolicamente #prinzipensiero #filosofiamedica #informareeguarire #umaninonrobot #psicobiotaesalute #psicobiota #VITAMIND #dottgiuseppecompagno #doctizianacompagno #dimagriro #lechilocalorienonesistono

Pubblicato da Dr. Gabriele Prinzi su Domenica 2 dicembre 2018

. . Dal programma “Indovina chi viene a cena” (ha una pagina su Facebook e YouTube)
Dovremmo proteggere le nostre 50 varietà di miele e le nostre api senza forzarle dentro un sistema competitivo… VOGLIAMO SOSTENERE L’AGRO-ALIMENTARE per cui l’Italia era una delle prime “potenze mondiali”
… Siamo invece assoggettati alla logica dei prezzi al ribasso…
E non riguarda solo il miele.

Questa logica è una delle PRINCIPALI CAUSE delle malattie che maggiormente affliggono il popolo Italiano.

Qui il link al post originale sul miele:

Finto miele italiano con fruttosio cinese?

Per te che sei qui per la prima volta, mi presento.
QUESTA PAGINA DI INFORMAZIONE GRATUITA traduce argomenti medici ATTUALI (non quelli di 40 anni fa!) per smontare le “fake news” mediche e le “leggende metropolitane”.
Prima tra tutti la storiellina delle chilocalorie.
Roba che solo i dinosauri ci credono ancora…

Può risultare SCOMODA a CERTI individui PERCHÉ RISVEGLIA LE COSCIENZE, ti fa aprire gli occhi su un mondo in rapida Re-evoluzione e ti allena ad occuparti della manutenzione “ordinaria” della TUA SALUTE, lasciando ai MEDICI VERI il lavoro su quella “straordinaria”.

Il mondo sta cambiando.
Devi rimanere ALLERTA e AGGIORNATA/O.
Perché c’è bisogno del tuo aiuto consapevole.
Come attore o attrice, come megafono vivente della VERITÀ SCIENTIFICA (con tanto di letteratura medica che ti fornisco!) di cui MEDIA, TV e sistema sanitario sembrano non volersi occupare.
Ma per fortuna… Il mondo sta cambiando 🙂

Benvenuta/o nell’era della Rivoluzione Microbiota.

Condividi liberaMente ciò che pubblico perché è di pubblica utilità.
Perché solo se conosci le informazioni vere puoi gestire la tua salute.
Perché “informare” è il primo strumento per “guarire”.

E perché la tua salute vale!