Grassi saturi e colesterolo. Un grande bluff?

 

 

GRASSI SATURI E COLESTEROLO.UN GRANDE BLUFF?.Nel 1958 il Dr. Keys fa uno studio su 21 nazioni alla ricerca del collegamento epidemiologico tra dieta, grassi saturi e infarto..Poi ne sceglie solo 7 per confermare la teoria che l'infarto era collegato al colesterolo.. Importanti linee guida alimentari e farmacologiche sono state trasmesse a livello internazionale: ridurre i grassi avrebbe ridotto l'infarto… A condizione che la dieta avesse più carboidrati e la famosa "magica pillolina" per il colesterolo.. Si usava la dieta dell'isola di Creta (ma anche dell'Italia!) come punto di riferimento. Per la presenza di olio d'oliva, di vino rosso, di frutta e vegetali integrali. Così nacquero due miti: sulla dieta mediterranea e sui grassi saturi. .Perché frutta e verdura non ne mangiamo più, i valori del colesterolo scendono ogni anno…Ma quale è l'idea che abbiamo della dieta mediterranea?m.facebook.com/story.php?story_fbid=2265044327076130&id=1586526338261269. Ma è ancora così? O è un grand bluff disconnesso dalle ricerche scientifiche attuali? . Una cosa su cui riflettere: perché si hanno infarti in pazienti con colesterolo normale? E che effetto hanno a lungo termine le diete con tanti cardoidrati…… E l'uso dei più comuni farmaci contro il colesterolo?. Perchè sei sai gli effetti collaterali… E puoi usare la dieta per abbassare il colesterolo, puoi scegliere tra pillola+effetti collaterali e #DietaPuoi passare dal subire (una #diagnosi) al gestire la qualità della tua salute.. Così, puoi aprofondire l'argomento, continuare a seguire la pagina e condividere liberaMente ciò che pubblico.Perchè la tua salute vale !.#latuasalutevale #dottgabrieleprinzi #informareeguarire #eubiosivitale #microbiotaesalute #psicobiotaesalute #farmacougualeveleno #affidatiallesperto #nobufalesanitarie #nobufalemediche #noFakeNews

Pubblicato da Dr. Gabriele Prinzi su Martedì 9 ottobre 2018

 

Nel 1958 il Dr. Keys fa uno studio su 21 nazioni alla ricerca del collegamento epidemiologico tra dieta, grassi saturi e infarto.

Poi ne sceglie solo 7 per confermare la teoria che l’infarto era collegato al colesterolo.

Importanti linee guida alimentari e farmacologiche sono state trasmesse a livello internazionale: ridurre i grassi avrebbe ridotto l’infarto…
A condizione che la dieta avesse più carboidrati e la famosa “magica pillolina” per il colesterolo.

Si usava la dieta dell’isola di Creta (ma anche dell’Italia!) come punto di riferimento. Per la presenza di olio d’oliva, di vino rosso, di frutta e vegetali integrali.
Così nacquero due miti: sulla dieta mediterranea e sui grassi saturi.

Perché frutta e verdura non ne mangiamo più, i valori del colesterolo scendono ogni anno…
Ma quale è l’idea che abbiamo della dieta mediterranea?

Dieta mediterranea: Ecco come la vede l’italiano medio

Ma è ancora così?
O è un grand bluff disconnesso dalle ricerche scientifiche attuali?

Una cosa su cui riflettere: perché si hanno infarti in pazienti con colesterolo normale?
E che effetto hanno a lungo termine le diete con tanti carboidrati…
… E l’uso dei più comuni farmaci contro il Colesterolo?

Perché sei sai gli effetti collaterali… E puoi usare la dieta per abbassare il colesterolo, puoi scegliere tra pillola+effetti collaterali e Dieta.
Puoi passare dal subire (una diagnosi) al gestire la qualità della tua salute.

Così, puoi approfondire l’argomento, continuare a seguire la pagina e condividere liberaMente ciò che pubblico.
Perché la tua salute vale !