Gastrite… Reflusso… O cosa? Rischi per la salute e per la deontologia.

Gabriele Prinzi
domenica 28 giugno 2020


 

Per anni, i medici e gli specialisti hanno prescritto i #gastroprotettori non appena un paziente presentava sensazione di acido alla bocca dello stomaco o indigestione.
Senza chiedersi se era Gastrite... o Reflusso Gastroesofageo... o rigurgito.
Senza sospettare che fosse SINTOMO di qualcos'altro come:

    • Allergie (Nichel solfato)
    • Intolleranze alimentari
    • Malattie Autoimmuni ( Celiachia, Gluten Sensitivity, Pseudoceliachia, Crohn).
Alcune volte è stato prescritto per cistiti, colite e diarrea. A volte per otiti o banali mal di gola. E ogni qual volta ad un paziente veniva prescritto PER BREVE TEMPO un antibiotico o del cortisone.
Intendiamoci: Il Gastroprotettore ha cambiato la medicina moderna!
Ma... non sapevamo che provocava dipendenza psichica e biochimica. E non sapevamo fosse la causa di EFFETTI COLLATERALI - anche DEVASTANTI.
E quindi lo usavamo tutti allegramente... con troppa leggerezza. Forse ancora oggi, con leggerezza...
Per fortuna TRE SOCIETÀ ITALIANE - SIF, AIGO E FIMMG - nel 2016 hanno MESSO IN GUARDIA i MEDICI ITALIANI sull'uso inappropriato, e MESSO NERO SU BIANCO delle utilissime LINEE GUIDA Nazionali.
Dove il GASTROPROTETTORE è consigliato - nella maggior parte dei casi - PER NON PIÙ DI 8 SETTIMANE. Qui trovate la versione in italiano:
www.fimmgroma.org/new/9622-aigo,-sif,-fimmg-una-position-paper-sugli-inibitori-di-pompa-protonica
COSÌ, se hai una malattia cronica che necessita di un gastroprotettore, QUALCUNO dovrebbe dirti che È PREVEDIBILE che avrai PARECCHI EFFETTI COLLATERALI...
QUALCUNO dovrebbe dirti che questi effetti collaterali SI POSSONO DIAGNOSTICARE in tempo...
E QUALCUNO dovrebbe dirti che gli effetti collaterali possono ESSERE EVITATI se uno li conosce.
Perché sennò questo QUALCUNO potrebbe dover rispondere (in sede civile? Penale? Di fronte ai probiviri?) DI violazione all'articolo 13 del codice deontologico medico.
Ma... Nel caso in cui NON HAI una patologia cronica... O se prendi il gastroprotettore in maniera inappropriata ...o per futili motivi... Allora il ragionamento sugli effetti collaterali cambia.
E diventa più grave. Perché prescriverli "a vita" suona come una condanna (a vita).
Se non ti hanno mai detto dell'Anemia, della Carenza di vitamine B e del Ferro, del rischio di Osteoporosi, dell'aumento di Infezioni Polmonari e Intestinali, dell'aumento di Demenza e Alzheimer, dell'aumento della Depressione, del rischio suicidario, della Disbiosi (tipo Sibo e Sifo) ... ... dovresti farti (E FARE) qualche domanda.
Le CASE FARMACEUTICHE investono molti soldi nel settore ricerca, pagano gli scienziati per conoscere gli effetti indesiderati. E poi li riportano onestamente sul bugiardino.
La loro responsabilità si ferma li. La Legge è chiara.
Anche il Ministero della Sanità e l'Ordine dei Medici investono in formazione, e rendono obbligatoria la FORMAZIONE CONTINUA in MEDICINA (ECM).
Così, in caso di DANNO IATROGENO DA FARMACI, chi risponde di fronte alla Legge di responsabilità civile e penale è il PROFESSIONISTA che prescrive il farmaco, che non valuta cause né alternative terapeutiche.
E che non può non sapere (né può ignorare) gli effetti collaterali NOTI ALLA COMUNITÀ SCIENTIFICA INTERNAZIONALE.
Quindi... Non stupisce se il British Medicinal Journal (#BMJ) scrive che gli errori medici e farmacologici potrebbero essere considerati LA TERZA CAUSA DI MORTE negli USA...
E da noi quanto morti fanno? Quanti muoiono senza autopsia? Quanti muoiono senza un perché?
Nei prossimi giorni pubblico altri articoli riguardanti gli effetti collaterali dei farmaci più usati in Italia.
Quindi, continua a seguire QUESTA PAGINA DI INFORMAZIONE GRATUITA - che risulta essere SCOMODA PER CERTI INDIVIDUI (laureati in Google o Facebook).
PERCHÉ questa pagina RISVEGLIA LE COSCIENZE !!! Ti fa aprire gli occhi su un mondo in rapida evoluzione. E ti invita ad assistere alla scomparsa e/o estinzione dei #dinosauri

Condividi liberaMente ciò che pubblico perché è di pubblica utilità. E perché la tua salute vale!

RIVOLUZIONE MICROBIOTA:
Dott. Giulio Maria Ranalli – Biologo Nutrizionista – Dott.ssa Greta Venturini – Biologa Nutrizionista – Scuola Microbioma – Studio Medico Orlandini – Nutrizionista Dott.ssa Novella Gerini – Riccardo Cecchetti Osteopata e Fisioterapista – Centro Trabucco Fisioterapia e Benessere – AMIE-Associazione Medici Italiani Evoluzionisti –Medicina di Segnale – Luca Speciani – DietaGIFT

CONDIVIDI LA PAGINA!

METABOLICAMENTE SRL

DOVE OPERIAMO

I professionisti di Metabolicamente operano su tutto il territorio italiano. Verifica le date e i luoghi con le informazioni via email o al numero +39 392 474 7049