Se mangi di cacca … E ti senti di cacca … La predisposizione genetica non c’entra una mazza!

La ricerca scientifica moderna, I TELEIMBONITORI E I RICERCATORI SUPERFICIALI, sembraNO voler rintracciare nel nostro DNA tutte le malattie e gli squilibri che portano alle malattie.
Come a voler sottolineare una condanna, una maledizione a cui è impossibile sfuggire!
Oppure…. la mezza scusa per non fare nulla …

Io dissento fortemente da questa visione, e dovresti dissentire anche tu! CI sono, è vero, delle predisposizioni, “caratteristiche genetiche” che non si attivano se manca un “innesco”.
E l’innesco è il tuo stile di vita, quello che mangi, il posto in cui vivi, la gente che frequenti e I FARMACI CHE ASSUMI (anche con il cibo)…

Un esempio?
Prendiamo due individui, entrambi predisposti al Diabete ed entrambi predisposti alla Celiachia.
Mettiamone uno a vivere in Lapponia – vicino al Polo Nord – e a mangiare pesce 365 giorni l’anno.
Prendiamo l’altro e posizioniamolo nel sud Italia, a mangiare pane pasta pizza e patate ogni giorno, 365 giorni l’anno.
Uno dei due svilupperà il Diabete, l’altro no.
Uno dei due svilupperà la Celiachia, l’altro no.
Questa è EPI-GENETICA.

Se quello che io dico è vero, allora per te che leggi ci sono due buone notizie:

1) il tuo DNA non contiene alcuna maledizione, nessuna “condanna a morte” predeterminata.

2) hai nelle tue mani la possibilità di cambiare il tuo stato di salute, di modificare il corso di una malattia – e di guarire se lo vuoi – cambiando il tuo stile di vita, la tua alimentazione, o il posto in cui vivi.
MA DEVI ATTIVARTI!
Perché MEDICI E SPECIALISTI hanno DIMENTICATO la lezione del padre della medicina, IPPOCRATE.
E hanno smesso di prescrivere un regime alimentare appropriato per qualsiasi malattia gastro-intestinale .
Così, se il tuo medico o specialista ha diagnosticato un problema di salute e non ti propone di cambiare il tuo stile di vita, e non ti impone di cambiare la tua dieta, sta facendo una grandissima sciocchezza!
E le pillole da sole non funzioneranno.
A meno che…
non si tratti di PERPETRARE LA MALATTIA, renderla CRONICA, rendendo necessaria la vendita di altri farmaci.

Puoi agire una scelta.
Puoi avere un potere sulla tua salute.
Agisci oggi per la tua salute!

Continua a seguire la pagina, approfondisci e condividi liberaMente ciò che pubblico.
Perché la tua salute vale!

Bruciore di stomaco.
In molti si domandano se è gastrite o reflusso gastroesofageo?
Io invece mi domando perché ce l’hai.